• Utenti 12
  • Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 29153

MELOSI: IL MOTTO SIA “ESISTERE NON ASSISTERE”

"Dobbiamo decidere per noi stessi se esistere o assistere"- Il Presidente dell'ANMVI Marco Melosi ha aperto i lavori del XII Congresso ANMVI con un appello alla partecipazione alle attività professionali. Circa 200 i Colleghi che hanno seguito i lavori in diretta streaming. Ma oggi ANMVI si stringe nel ricordo di Valentino Sardini.

XII CONGRESSO ANMVI IN DIRETTA STREAMING

Il XII Congresso ANMVI sarà trasmesso in diretta streaming domani mattina. Il tema è il lavoro: dall'accesso alla professione alla regolamentazione dei rapporti, dalla subordinazione alle collaborazioni. Strumenti contrattuali e giuridici per un nuovo diritto del lavoro. Platea di accademici, politici, esponenti istituzionali e confederali di categoria. Domande a distanza alla casella: congresso@anmvi.it

RACCOLTA FONDI PER AMBULATORI, LA RISPOSTA DELL’ENPA

La presidente nazionale dell'Enpa ha risposto all'ANMVI sulla raccolta fondi promossa con la "Giornata degli Animali". In discussione le finalità della raccolta fondi, tramite gestori di telefonia mobile, per costruire nuovi ambulatori. Carla Rocchi: "Confermo la volontà collaborativa dell'Enpa, del resto già felicemente sperimentata con Anmvi".

ANMVI A ENPA: AMBULATORI? CE NE SONO FIN TROPPI

Sull'iniziativa dell'ENPA, "La Giornata degli animali", l'ANMVI si rivolge alla Presidente Carla Rocchi: legittimo raccogliere fondi per finalità protezionistiche, ma la solidarietà degli italiani sensibili agli animali non va sprecata nella costruzione di ambulatori veterinari che in Italia sono già in sovrannumero. Sono altre le carenze. Usare i fondi per pagare le cure prestate dai liberi professionisti agli animali senza proprietario.

GESTIONE SANITARIA DI EQUIDI: DOCUMENTO SIVE

La SIVE chiede con forza che l'impianto normativo sia rivisto con urgenza per quanto riguarda la tutela del benessere animale, l'uso del farmaco e l'eutanasia. "Rendere possibile ai Medici Veterinari salvaguardare con serenità e sicurezza il benessere animale e la tutela della salute pubblica, a prescindere dallo status dell'equide". Documento.