Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26352
  
arcuri domenicoIl Commissario straordinario per l'emergenza epidemiologica COVID-19 ha inviato alle Regioni il piano di somministrazione nazionale del vaccino contro il virus SARS CoV-2.

La lettera del Commissario Arcuri- inoltrata per conoscenza, ai ministri della Salute e degli Affari regionali- fissa i criteri per la predisposizione del futuro piano vaccini anti-Covid. Il piano individua negli ospedali e nelle Rsa i luoghi di prima somministrazione del vaccino, essendo "il principale canale di contagio e diffusione del virus".

A seguire Arcuri, che si rivolge ai Presidenti di Regioni con la formula del condizionale, suggerisce di avviare la profilassi nella restante popolazione, secondo la "ordinaria gestione vaccinale". L'unico piano di vaccinazione ordinaria sull'intera popolazione italiana è quello del vaccino contro l'influenza che individua le categorie prioritarie a seconda del grado di fragilità e di esposizione al rischio. I Medici Veterinari, pubblici e privati, sono fra gli operatori ai quali la vaccinazione viene offerta proattivamente e a titolo gratuito.

Il Commissario Arcuri si sofferma soprattutto sulle modalità di stoccaggio e di gestione del vaccino Covid, invitando le Regioni a individuare fin da ora le strutture più idonee e anche le sedi dove organizzare le attività di somministrazione.

pdfLETTERA_DEL_COMMISSARIO_ARCURI_AI_PRESIDENTI_DI_REGIONE.pdf1.33 MB

Piano nazionale Covid-19, proteggere i Veterinari

Covid-19, ANMVI a Speranza: subito il piano vaccinazioni


Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o