Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27415
  
siringa vet ritLa Commissione ENVI del Parlamento Europeo inizia l'esame dei criteri in base ai quali la Commissione potrà riservare alle cure umane l'impiego di antimicrobici.

Alcuni antimicrobici sono più cruciali di altri per salvare vite umane e la loro efficacia deve essere preservata. I criteri che di fatto precluderanno ai Medici Veterinari l'accesso a queste terapie sono in via di definizione. Una prima stesura, a cura della Commissione Europea, è stata presentata alla consultazione pubblica nelle scorse settimane. Da oggi la bozza, sotto forma di regolamento delegato, è all'esame della Commissione ENVI (Ambiente e Salute) del Parlamento Europeo.

Spetta alla Commissione stabilire questi criteri "sulla base delle più recenti evidenze scientifiche". Nella sua proposta di regolamento delegato, la Commissione afferma che "vietare l'uso di un antimicrobico negli animali è una delle misure di gestione del rischio più severe che si possano adottare, pertanto dovrebbe essere presa con cautela". Ad esempio, facendo in modo di non pregiudicare "un'esigenza essenziale per la salute degli animali"  e facendo in modo che l'assenza di utilizzo in medicina veterinaria non comporti "alcun impatto negativo significativo sulla salute degli animali".

La Commissione ha individuato tre criteri per riservare un antimicrobico (o un gruppo di antimicrobici) alle cure umane:
- A) è di elevata importanza per la salute umana: è l’unica o l’ultima risorsa disponibile per curare un paziente umano con infezioni gravi e potenzialmente letali
- B) comporta rischi di effettiva insorgenza, diffusione e trasmissione di resistenza
- C) non è essenziale per la salute animale: non è fra quelli strettamente necessari nè fra quelli privi di alternative terapeutiche

L'adozione di questo regolamento delegato è prevista dal Regolamento UE 2019/6 sui medicinali veterinari e come quest'ultimo entrerà in vigore il 28 gennaio 2022. Successivamente all'individuazione dei criteri, la Commissione stilerà un vero e proprio elenco di antimicrobici non impiegabili in medicina veterinaria.

COMMISSION DELEGATED REGULATION
Criteria for the designation of antimicrobials to be reserved for the treatment of certain infections in human
ANNEX
Criteria A, B, C
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o