Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 25607
  
allevam conigliIl benessere dei conigli adulti allevati in gabbie convenzionali è inferiore a quello dei conigli allevati in altri sistemi di stabulazione utilizzati nell'UE.


Sollecitata dal Parlamento Europeo, l'EFSA ha confrontato i diversi sistemi di stabulazione dei conigli in uso nell'Unione Europea e ha concluso che le gabbie convenzionali comportano una limitazione di movimento, collocandosi fra i sistemi che meno di tutti favoriscono il benessere animale. Gli esperti hanno preso in considerazione una serie di effetti sul benessere animale in termini di salute e comportamento come la limitazione del movimento, i problemi di riposo, la sete o la fame prolungata, lo stress termico e i disturbi della pelle.

Raccomandzioni e suggerimenti- Il parere dell'EFSA arriva- in assenza di dati- dopo una raccolta di pareri fra esperti di conigli. La prima raccomandazione dell'Agenzia è dunque di acquisire dati sul benessere dei conigli d'allevamento in tutta l'Unione, mentre il primo suggerimento è di ampliare le gabbie convenzionali e di potenziarle da un punto di vista strutturale.

Sistemi a confronto- L’allevamento di conigli nell'UE si attua principalmente in cinque Stati membri: Francia, Ungheria, Italia, Portogallo e Spagna. Le pratiche di allevamento variano notevolmente sia tra questi Paesi che all'interno di essi. Per cogliere tale variabilità il parere scientifico dell'EFSA si concentra su sei esempi di sistemi di stabulazione: gabbie convenzionali; gabbie arricchite strutturalmente; sistemi a parco; gabbie a pavimento; sistemi all'aperto/parzialmente all'aperto; e sistemi biologici.

Le principali conclusioni

-il benessere dei conigli adulti è inferiore nelle gabbie convenzionali rispetto agli altri cinque sistemi di stabulazione (con un margine di certezza compreso tra il 66 e il 99%). La conseguenza più rilevante per il benessere dei due gruppi è la limitazione del movimento;
-il benessere dei conigli non svezzati (coniglietti) è minimo nei sistemi all'aperto e massimo nei sistemi a parco (con un margine di certezza tra il 66 e il 99%).
-il fattore che incide maggiormente sul benessere dei coniglietti allevati nei sistemi all’aperto è lo stress termico;
-i sistemi biologici sono in genere buoni.

In assenza di una legislazione specifica- I conigli sono la seconda specie più allevata dell'Unione Europea. Sebbene esistano norme che prescrivono standard minimi per la protezione degli animali d'allevamento, compresi i conigli, non esiste una legislazione specifica alla specie che protegga il benessere dei conigli d'allevamento nell'UE. Il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione sugli standard minimi per la protezione dei conigli d'allevamento e ha chiesto all'EFSA di fornire un parere scientifico che contribuisse all’attuazione della risoluzione.

Risoluzione del Parlamento europeo del 14 marzo 2017 sulle norme minime per la protezione dei conigli d'allevamento

Scientific opinion on health and welfare of rabbits farmed in different production systems
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o