Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27268
  
bratislavaL'Assemblea generale della FVE ha approvato 4 position paper per il settore degli equini, degli animali da reddito e degli animali da compagnia.



Fine vita degli equini- Insieme alla Federazione dei Veterinari Europei per Equini (FEEVA; la FVE ha votato un documento che responsabilizza la professione veterinaira sul tema dell'eutanasia nel cavallo, attraverso una disamina dei casi in cui è un evento inevitabile e di quelli in cui è una opzione accettabile, sempre nell'interesse primario dell'animale. In Europa ci sono 7milioni di equidi il cui destino ultimo è una questione molto controversa: se da un lato la scelta della macellazione rischia di aumentare il numero dei cavalli indesiderati, dall'altro il mantenimento a vita, post-carriera sportiva, può comportare complicazioni di tipo economico ma anche di riconversione verso impieghi meno impegnativi per l'animale. L'eutanasia è una problematica sulla quale la FEEVA aveva chiesto di superare riserve e tabù, a favore di un'ampia riflessione non solo fra  ippiatri. (FVE/FEEVA position on End of Life for Horses ‘Every horse deserves a quality life and death’)


Sterilizzazione precoce dei gatti - I gatti vengono sterilizzati chirurgicamente di norma intorno ai 13 mesi, ma l'intervento può essere eseguito anche fra i 2 e i4 mesi di vita, secondo prassi diversificate fra i vari Paesi. In questo position paper, la FVE definisce il concetto di "sterilizzazione precoce", collocandola prima dei 4 mesi, illustrandone i vantaggi, gli svantaggi e le evidenze scientifiche. Allo stato, le conoscenze scientifiche dovrebbero sconsigliare l'intervento in gatti di proprietà al di sotto dei 4 mesi. La FVE usa il termine neutering, cioè la rimozione degli organi riproduttivi di un gatto maschio o femmina; nel gatto maschio corrisponde alla castrazione, nelle femmine alla rimozione di ovaie oppure di ovaie e utero. (Early Neutering of Kittens - Knowledge and practices. Impact on cats’ population control/ management and welfare)

Zoppia nei bovini da latte - Si tratta di uno dei maggiori problemi di benessere animale che coinvolgono i bovini da latte. La FVE ha votato un position paper per portare la questione all'attenzione dei legislatori europei e nazionali, sensibilizzandoli maggiormente sul benessere dei bovini da latte e indicando una serie di misure che grazie al Medico Veterinario arrivino ad una migliore gestione del problema, definendo degli standard di incidenza e di intevento.
(FVE draft position on Welfare of Dairy Cows: Lameness)


Trattamento selettivo dell'asciutta nelle bovine da latte -Le preoccupazioni sull'uso di antibiotici e sulla resistenza antimicrobica (AMR) rendono opportuno un ripensamento sul trattamento dei bovini da latte in chiave di prevenzione delle infezioni. Il position paper parte dal presupposto che sia necessario ottimizzare la gestione dell'asciutta  attraverso un management aziendale in grado di individuare i capi a rischio. (FVE position on selective dry cow treatment in dairy cows)


La versione consolidata dei position paper approvati a Bratislava sarà pubblicata dalla FVE.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o