Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26720
  
bovini carneAlcune molecole permettono di distinguere gli animali correttamente allevati da quelli sottoposti a steroidi sessuali proibiti in Europa.

A individuarle sono stati i ricercatori dei laboratori dell'Istituto Zooprofilattico delle Venezie, recentemente premiati per questo, durante l’International symposium on hormone and veterinary drug residue analysis (VDRA), che si è concluso in Belgio il 25 Maggio 2018.

Il protocollo utilizzato sfrutta l’analisi untargeted dei metaboliti epatici (metaboloma), ed è stato applicato dal laboratorio all’analisi del fegato in bovini da carne sottoposti ad un trattamento con steroidi anabolizzanti. A differenza dei classici metodi di analisi che mirano all’individuazione dei residui di farmaci somministrati agli animali, questa tecnica permette di rilevare indirettamente una potenziale somministrazione di sostanze anabolizzanti misurando le alterazioni metaboliche conseguenti ai trattamenti eseguiti.

Il nuovo approccio è stato premiato con il “Carlos Van Peteghem” da una commissione giudicatrice che ha attribuito il riconoscimento per il contributo scientifico alle analisi chimiche per il controllo dell’utilizzo dei farmaci negli allevamenti e anche per la chiarezza espositiva del poster.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati su Metabolomics.

Metabolomics analysis of liver reveals profile disruption in bovines upon steroid treatment
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o