• Utenti 10
  • Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 31064
SEMPLIFICAZIONI

Testudo, rilascio certificati senza consultare la Commissione CITES

Testudo, rilascio certificati senza consultare la Commissione CITES
I Servizi CITES provvederanno direttamente al rilascio dei certificati per gli esemplari vivi del genere Testudo spp.
Lo comunica l'Ispettorato Generale del Corpo Forestale dello Stato in una circolare ai Servizi territoriali della CITES. La nuova procedura semplificata, in vigore dal 1 maggio 2013, è stata concordata con il Ministero dell'Ambiente. Per tutte le altre specie rimangono invariate le consuete procedure.

Il rilascio dei certificati per lo spostamento di esemplari vivi di testuggini terrestri sarà diretto, senza cioè consultare la Commissione scientifica,  previa verifica della rispondenza delle strutture di destinazione con i requisiti previsti dalle Linee guida dettagliate per il mantenimento in cattività di tartarughe terrestri del genere Testudo (diramate con circolare CITES 5/2012) e previa verifica della legale acquisizione e detenzione degli esemplari per cui viene richiesto lo spostamento secondo le modalità indicate con circolare CITES 12/2011.

L'eventuale richiesta di analisi genetiche dovrà essere inoltrata apposita richiesta motivata dall'Autorità di gestione CITES per il tramite del Servizio CITES centrale. Nel riquadro riservato alle annotazioni particolari andrà riportata la dicitura: "Certificato non valido per scopi commerciali - sito di destinazione conforme linee guida approvate 189° riunione Commissione scientifca CITES del 26.1.2012.

L'Ispettorato ricorda infine le nuove disposizioni per la marcatura del genere Testudo spp: il rilascio dei certificati è subordinato alla marcatura degli esemplari mediante l'applicazione di un nano-microchip, entro il primo anno di vita.

Il Servizio CITES del Corpo forestale dello Stato ha un ufficio centrale, presso l'Ispettorato Generale di Roma, che assiste e coordina le attività degli uffici periferici ed emana direttive sulla base delle indicazioni della Autorità di Gestione CITES. Gli uffici periferici del Servizio CITES sono suddivisi in 28 Servizi CITES Territoriali, distribuiti su tutto il territorio nazionale, con la funzione di rilascio certificati e controllo territoriale per accertare eventuali infrazioni o violazioni delle norme CITES.


pdfCIRCOLARE_CITES_8_2013.PDF573.6 KB