Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 24878
  
micotossinePubblicata la relazione annuale sul controllo delle micotossine negli alimenti. Risultati ottenuti e criticità da superare.


Il Ministero della Salute ha pubblicato la relazione  sul controllo delle micotossine negli alimenti nel corso del 2018, terzo anno di programmazione del Piano nazionale 2016-2018. La relazione fornisce un quadro d’insieme sui risultati ottenuti e sulle criticità riscontrate ed è suddivisa in tre aree di dettaglio:
Relazione riguardante il controllo delle micotossine negli alimenti dati 2018 (PDF 324.5 Kb)
- i controlli ufficiali in NSIS (Nuovo Sistema Informativo Sanitario)
- gli alimenti e i livelli di presenza
- alimenti e dati di importazione

In calo i campioni non conformi- Nel 2018, su un totale di 1922 campioni di alimenti presenti nel sistema NSIS Alimenti, 8 campioni sono risultati non conformi ai limiti massimi definiti nel Regolamento (CE) 1881/2006.
Il numero di campioni non conformi è inoltre risultato inferiore rispetto agli anni precedenti per la stessa tipologia di alimenti (frutta a guscio, farina di mais, formaggi) (24 nel 2017 e 56 nel 2016).

Analisi - Il Ministero della Salute segnala la mancanza di accreditamento per alcuni laboratori e l’uso di metodi analitici non validati, come altre criticità relative ai metodi di analisi "che si è già provveduto a comunicare al fine della relativa risoluzione".

Bilancio triennio 2016-2018 - I dati raccolti nel corso del triennio, a livello territoriale, hanno confermato le micotossine (aflatossine, aflatossina M1, fumonisine) e gli alimenti più critici (rispettivamente, frutta a guscio, latte e formaggi, farina di mais) e, contestualmente, il numero ridotto e decrescente di non conformità al Regolamento CE 1881/2006 in modo coerente con la riduzione del numero totale di campioni.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o