Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 25469
  
videosorveglianzaLa notte tra il 17 e il 18 dicembre un uomo di mezza età aveva bussato alla clinica veterinaria. Nei giorni scorsi l'arresto per rapina aggravata.


Ennesimo episodio di micro criminalità ai danni di una struttura veterinaria. I militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Aprilia (Latina) hanno notificato a un pregiudicato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'ordinanza è stata emessa dal Tribunale di Latina dopo il furto di dicembre ai danni di una struttura veterinarie. L'uomo,  51enne è accusato di “rapina aggravata”.

Nella notte, tra il 17 e il 18 dicembre, l'uomo - dopo essersi fatto aprire la porta della struttura- aveva minacciato il Medico Veterinario dichiarando di avere un’arma in tasca. Si era poi fatto consegnare il denaro contante che era in cassa e un tablet. La denuncia era successivamente stata sporta ai Carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia che, di lì a poche ore, aveva individuato il responsabile, grazie alle riprese delle telecamere i sorveglianza.

I fatti rilanciano il tema della sicurezza dei professionisti sanitari, a rischio di incolumità e di danni nell'esercizio delle attività professionali. Una legge- ancora ferma in Parlamento- punta ad introdurre aggravanti penali qualora il reato sia commesso nei confronti di sanitari tanto dipendenti pubblici che privati.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o