Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26322
  
azienda agricolaGià approvato dalla Camera, il ddl sull'agricoltura con metodo biologico ha ricevuto il via libera in Commissione Agricoltura del Senato.

Votato all’unanimità, con l’inserimento di alcuni emendamenti, il disegno di legge sull’agricoltura biologica, che porta la prima firma dell'On Maria Chiara Gadda (PD). Al votazione di oggi, in Commissione Agricoltura del Senato è intervenuto il sottosegretario di Stato per le politiche agricole L'Abbate.  Il testo unificato passa ora all'Assemblea del Senato.

"Un passaggio importante"- secondo Federbio-   strategico in una fase cruciale per il settore alla luce del Green Deal europeo e delle Strategie Farm to Fork e Biodiversità, in vista della riforma della PAC e della stesura del Piano strategico nazionale".

Nel testo approvato la produzione biologica è considerata "attività di interesse nazionale" con funzione "sociale e ambientale, in quanto settore economico "basato prioritariamente sulla qualità dei prodotti, sulla sicurezza alimentare, sul benessere degli animali, sullo sviluppo rurale, sulla tutela dell'ambiente e dell'ecosistema e sulla salvaguardia della biodiversità, che concorre alla tutela della salute e al raggiungimento degli obiettivi di riduzione dell'intensità delle emissioni di gas a effetto serra".

Il disegno di legge disciplina la conversione della produzione verso il metodo biologico, la suddivisione per distretti biologici, aiuti economici e supporto alla ricerca.
Prevista inoltre l'Istituzione di un marchio biologico italian, "che contraddistingua i prodotti ottenuti con il metodo biologico, realizzati con materie prime coltivate e allevate in Italia".

DDL 988
Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell'acquacoltura con metodo biologico
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o