Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26704
  
aovetE' in corso, nella sede cremonese della SCIVAC, l'itinerario di ortopedia e traumatologia veterinaria: è il primo appuntamento AO VET dall'inizio della pandemia.

Numero chiuso e regole anti-covid rigorose a Palazzo Trecchi per il corso "AOVET Base".  Queste le garanzie con cui AO VET  fa ripartire, da oggi, la formazione pratica e residenziale dei Medici Veterinari che si occupano di ortopedia e traumatologia veterinaria. Lo svolgersi del corso fa notizia in sè per il suo qualificante programma scientifico, ma anche perchè segna la ripartenza della formazione AO dall'inizio della pandemia.

L'appuntamento coinvolge 36 partecipanti e si durerà fino al 28 ottobre prossimo focalizzandosi sul trattamento con fissazione interna delle più frequenti fratture dei piccoli animali, mediante l’applicazione dei principi AO. Per i Direttori scientifici: Bruno Peirone e Lisa Adele Piras "rappresenta la pietra miliare del percorso di formazione nell’area del trattamento operativo delle fratture".

Già oggi, i partecipanti si confronteranno con  l'applicazione dei principi AO ( cerchiaggi, vite a compressione e neutrale, placca a compressione, neutralizzazione e a ponte) il cui apprendimento richiede il coinvolgimento individuale dei discenti in esercitazioni pratiche, esperibili soltanto in presenza.

Il corso è organizzato per gruppi, sia nelle sale didattiche del Palazzo che nei laboratori del TrecchiLab per le esercitazioni pratiche. Le docenze vedranno alternarsi Alessandro Boero Baroncelli, Bruno Peirone, Lisa Adele Piras, Ulrich Reif e Luca Vezzoni.

L'attività residenziale di Palazzo Trecchi si svolge sotto l'egida di EV Eventi Veterinari secondo i protocolli e normative anti-covid. Il suo svolgimento è consentito dai vigenti DPCM e dalle ordinanze emanate dalla Regione Lombardia, non ultima l'ordinanza 16 ottobre 2020 che permette espressamente lo svolgimento in modalità residenziale dell'aggiornamento rivolto alla professione veterinaria.

pdfORDINANZA_620_del_16_ottobre_2020.pdf583.87 KB
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o