Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27544
  
btobpcE' in vigore da oggi il decreto-legge che deroga, con misure "eccezionali", alle ordinarie modalità di svolgimento dell'abilitazione di Stato.


E' in Gazzetta Ufficiale il decreto legge che autorizza lo svolgimento "semplificato" dell'esame di abilitazione di Stato per l'esercizio delle professioni regolamentate. La deroga sarà applicabile "in relazione al protrarsi dello stato di emergenza" senza l'indicazione di un termine temporale, ma nel testo si parla espressamente "della prima e della seconda sessione dell’anno 2020" degli esami di Stato.

Le misure, "eccezionali", riguardano anche le sessioni di esame per l'abilitazione di Stato dei laureati in medicina veterinaria. L'emergenza Covid-19 costringe a derogare alle norme dettate dal DPR 5 giugno 2001, n. 328; in ogni caso dovranno essere rispettate le disposizioni del decreto
legislativo 6 novembre 2007, n. 206, in materia di riconoscimento delle qualifiche professionali.

Spetta ora al Ministro dell'Università Gaetano Manfredi definire come organizzare le prove di abilitazione, con uno o più decreti di prossima emanazione, "individuando modalità di svolgimento diverse da quelle ordinarie, comprese le modalità a distanza".

DECRETO-LEGGE 8 aprile 2020, n. 22
Misure urgenti sulla regolare conclusione e l'ordinato avvio dell'anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o