Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26720
  
sivar copy copy copyAl dunque: usare l'antibiotico oppure no? E se usarlo, quale e come? Ne parlerà la SIVAR alla sessione professionale del suo congresso annuale.


Solo il Veterinario ha la titolarità per rispondere alla domanda del Secolo. E può farlo sulla base di competenze, protocolli terapeutici e linee guida. Ma il Veterinario Aziendale è anche colui che “risponde” all’OSA (Operatore Settore Alimentare) e all’autorità competente della sua decisione.

Assumendo la responsabilità gestionale dell’allevamento, il Veterinario Aziendale è pronto a fare la sua parte. Le autorità regolatorie stanno aumentando o restringendo il suo perimetro d’azione? Se ne discuterà la mattina di giovedì16 maggio, durante la sessione professionale del 21 Congresso SIVAR (Società Italiana Veterinari per Animali da Reddito) con esponenti di primo piano del settore, che si confronteranno con temi scottanti e di pressante attualità.

Rens van Dobbenburgh (Vice Presidente FVE), che affronterà la questione della nuova categorizzazione degli antimicrobici, Arianna Bolla (Presidente AISA) che farà il punto della situazione sui controversi rapporti ESVAC, analizzandone il grado di affidabilità, di incidenza e di influenza che i dati raccolti possono avere sui decisori politici, sia europei italiani. Sullo sfondo della nuova Animal Health Law, il tema della sanità animale in allevamento sarà trattato da Luigi Ruocco (Ufficio Anagrafi Zootecniche, DGSAF, Ministero della Salute).
Dell'importanza di misurare l’antibiotico in azienda e di categorizzare l’allevamento, parlerà Franco Aldrovandi (Responsabile DDD SIVAR).

Il trattamento dell’asciutta- Nel corso della sessione, saranno presentate le linee guida della SIVAR sul trattamento dell'asciutta nella vacca da latte, uno strumento di ausilio pratico per il buiatra, con il quale la Società assolve ai compiti affidati alle associazioni veterinarie dalla Commissione Europea.
La raccomandazione di Bruxelles sull'uso prudente degli antibiotici in medicina veterinaria stabilisce infatti che le associazioni professionali di veterinari debbano continuare a elaborare linee guida per l’uso prudente degli antimicrobici e promuoverne l’attuazione. Una raccomandazione ribadita nel corso della Fact Finding Mission della DgSante, condotta in Italia a novembre dell'anno scorso e alla quale hanno partecipato rappresentanti di SIVAR e di ANMVI.

Le linee guida saranno presentate in anteprima giovedì 16 maggio dal Vicepresidente SIVAR, Giacomo Tolasi, curatore della collana di manualistica pratica "Le buone pratiche del Veterinario Aziendale".

pdfSESSIONE_PROFESSIONALE_SIVAR_giovedì_16_maggio_2019.pdf209.5 KB
Sessione gratuita  - 21° Congresso SIVAR - Cremona, 15-17 maggio 2019
Il programma congressuale completo
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o