Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26698
  
asf oieL'Organizzazione Mondiale della Sanità Animale ha pubblicato una linea guida pratica sull'attuazione della compartimentazione per Peste Suina Africana


Con la pubblicazione African Swine Fever- Compartmentalisation Guidelines l'OIE presenta la "compartimentazione" nella filiera suina, la definisce e ne descrive gli aspetti pratici principali. La pubblicazione   tratta della compartimentazione in tre parti: la prima descrive i principi alla base della sua applicazione, a seguire gli strumenti di implementazione  e una panoramica sulle esperienze di vari Paesi.

La compartimentazione è una risk management strategy che si basa sulla gestione controllata di un compartimento separato (es. sub-popolazione animale, un singolo stabilmento/allevamento o un segmento di catena produttiva) principalmente da parte dei produttori. Si fonda sull'adozione di una serie di azioni come la valutazione del rischio e la biosicurezza che, ove correttamente applicati, consentono la continuità produttiva e commerciale. Un compartimento può essere istituito solo con l'approvazione delle autorità veterinarie e può essere accettato dai partner commerciali (disease-free status).

La compartimentazione differisce dalla regionalizzazione (zoning) ma può essere complementare ad essa e ai programmi di eradicazione.

I destinatari della linea guida dell'OIE sono i produttori e le autorità veterinarie, anche se la pubblicazione è aperta alla libera consultazione e si propone anche a tutti coloro che si occupano di salute dei suini e della filiera suina, sia a livello professionale che di decisione politica.


African Swine Fever- Compartmentalisation Guidelines
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o