Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26720
  
italia ue bandiereL'adeguamento nazionale al Reg. 2016/429 è all'esame di Montecitorio: ancora da votare i principi di delega legislativa al Ministero della Salute.

Il nuovo Regolamento europeo di sanità animale (Animal Health Law) richiede che l'Italia adegui la propria legislazione in materia. Con questo obiettivo, il Parlamento sta esaminando i criteri di delega al Governo per l'adozione dei necessari decreti legislativi. La delega viene conferita dal Legislatore all'Esecutivo sulla base di alcuni principi, individuati dall'articolo 14, e già approvati dal Senato.
La Camera dei Deputati li ha discussi il 25 gennaio scorso.

Il Governo dovrà adottre - entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della Legge di Delegazione Europea uno o più decreti legislativi per l'adeguamento della normativa nazionale al regolamento (UE) 2016/429.

Il Regolamento fornisce un quadro giuridico generale in materia di malattie animali trasmissibili, rivedendo e abrogando la precedente normativa europea composta da circa 50 atti normativi. Il nuovo quadro di sanità animale sarà direttamente applicabile agli Stati Membri dal 21 aprile 2021. La Commissione non ha accolto le richieste di rinvio al 2022, avanzate da diversi Paesi come la Francia, la Romania e la stessa Italia.


Art. 14.della Legge di Delegazione Europea 2019-2020
Princìpi e criteri direttivi per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) 2016/429
pdfARTICOLO_14_ALLESAME_DELLA_CAMERA.pdf736.5 KB
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o