Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26960
  
british dogCani, gatti e furetti britannici perdono il passaporto dell'UE. Dopo la Brexit potranno viaggiare nella UE come da un Paese Terzo. Più facile viaggiare dall'Unione.


Il Regno Unito entra nell'elenco dei Paesi Terzi ai fini degli spostamenti non commerciali di cani, gatti e furetti. Lo rende noto Christine Middlemiss, Capo veterinario del Regno Unito.

Dal 1 gennaio 2021 -con la Brexit pienamente efficace- i cittadini britannici potranno continuare a viaggiare con il proprio pet verso l'Unione Europea ma gli attuali certificati sanitari europei (pet passport)  perderanno di validità. Saranno sostituiti da documentazione veterinaria analoga, ma senza gli emblemi dell'Unione Europea. La transizione che si chiude al 31 dicembre 2020 porterà ad una situazione meno complicata di quanto temuto, ma non esattamente uguale a prima.

I proprietari britannici dovranno assicurare che i loro pet siano stati microchippati, vaccinati contro la rabbia almeno 21 giorni prima del viaggio, trattati contro le infezioni da tenia ed accompagnati da un certificato di salute animale (Animal Health Certificate). Le stesse regole si applicheranno anche agli animali in viaggio dalla Gran Bretagna verso l'Irlanda del Nord.

Requisiti e validità- Tutti i proprietari di animali domestici dal Regno Unito avranno bisogno di un AHC per viaggiare dopo il 1 gennaio 2021. I veterinari nel Regno Unito potranno iniziare a rilasciare il certificato (AHC) dal 22 dicembre 2020. Un AHC è valido per 10 giorni dalla data di rilascio per l'ingresso nell'UE ed è valido solo per ogni singolo viaggio nell'Unione. Resta valido per il per il proseguimento dei viaggi all'interno dell'UE per 4 mesi dalla data di rilascio. E' inoltre valido per il rientro in Gran Bretagna per 4 mesi dalla data di emissione.
I certificati veterinari saranno bilingue scritti sia in inglese che nella lingua ufficiale di ogni paese dell'UE, quindi i proprietari dovranno richiedere al  veterinario il certificato con la seconda lingua del Paese in cui si recheranno. (qui le istruzioni della BSAVA)

Dalla UE verso il Regno Unito- Non ci saranno modifiche agli attuali documenti per gli animali domestici che entrano in Gran Bretagna dall'UE o dall'Irlanda del Nord. Viaggiare dall'UE  sarà più facile perché il Regno Unito ha dichiarato che, per il momento, continuerà ad accettare i passaporti per animali dell'UE emessi in data antecedente al 1 gennaio 2021. 
E' consigliato consultare le pagine ufficiali del governo di Londra prima di mettersi in viaggio.

Bringing your pet dog, cat or ferret to the UK
Pet travel to Europe from 1 January 2021
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o