• Utenti 11
  • Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 31306
REGIONE CAMPANIA

UOD Veterinaria ancora senza vertice, pressing su De Luca

UOD Veterinaria ancora senza vertice, pressing su De Luca
Da quasi un anno la UOD Veterinaria della Campania non ha un direttore generale. Gli Ordini Veterinari al Presidente De Luca: nomina urgente per la governance veterinaria.

"Massima disponibilità a risolvere il problema". L'ha espressa il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca agli Ordini dei Medici Veterinari della Campania, dopo un incontro sulla governance della UOD “Prevenzione e sanità pubblica veterinaria”. Lo si apprende dalla stampa locale.

UOD senza Direttore Generale- L'Unità regionale- preposta a tutte le funzioni veterinarie del sistema sanitario regionale non ha un direttore generale, risultando "priva della figura manageriale e professionale necessaria per garantire la direzione in un settore di particolare impatto sulla sanità preventiva e sull’economia regionale"- fanno notare gli Ordini.  Si tratta della struttura di Giunta che garantisce il governo in Campania della medicina veterinaria pubblica e privata. I rappresentanti degli Ordini hanno manifestato al Presidente De Luca "la necessità di nominare, in tempi rapidi, il responsabile della UOD “Prevenzione e sanità pubblica veterinaria”.

Struttura della UOD- Le rappresentanze veterinarie hanno inoltre chiesto di "mantenere l’autonomia gestionale e finanziaria della struttura veterinaria sottoforma di Settore articolato in almeno tre UOSD che declinino le tre aree funzionali della medicina veterinaria pubblica". La UOD della Medicina veterinaria negli anni ha realizzato un innovativo sistema di gestione delle attività di controllo in sanità veterinaria e sicurezza alimentare garantendone l’efficacia, attraverso l’analisi del rischio correlato a tutte le imprese della filiera zootecnica e alimentare, ed efficienza, ottimizzando le risorse disponibili delle AASSLL grazie ad un sistema fondato sulle performance dei singoli sanitari e delle strutture di riferimento.

La Commissione Veterinaria regionale -   Rinnovata inoltre la richiesta di  confermare la Commissione di sanità pubblica veterinaria " vera sintesi della medicina veterinaria regionale capace di tradurre  le esigenze dei territori e della professione e di risolvere i problemi della società civile". La Commissione riunisce esponenti degli Ordini, Università, Istituto Zooprofilattico e rappresentanti dell’Assessorato all’ Agricoltura della Regione.

 Il Presidente De Luca - riferisce la nota stampa- ha espresso la massima disponibilità a risolvere il problema e ad accogliere le richieste.