Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 28972
  
ucrainaLa Federazione dei Veterinari Europei (FVE) promuove la creazione di uno Statutory Body della professione veterinaria in Ucraina.


L'Associazione dei veterinari dell'Ucraina (ASMVU). membro osservatore della FVE, lavora da molti anni all'istituzione di un ordine professionale nel Paese. Con questo obiettivo, diverse organizzazioni ucraine hanno sottoscritto un memorandum e ora possono contare sull'appoggio della Federazione dei Veterinari Europei. Il presidente Rens van Dobbenburgh sottolinea in una nota "l'importanza e la volontà della FVE di fornire supporto ai veterinari ucraini per la creazione del Veterinary Statutory Board in Ucraina".

Se ne è parlato nel corso di un webinar organizzato in questi giorni dai Medici Veterinari ucraini. Sono state presentate le precedenti esperienze della Macedonia del Nord e della Repubblica Ceca, entrambe impegnate nella creazione di un organismo statutario. Tutte le organizzazioni che hanno firmato il memorandum si incontreranno di nuovo per fare ulteriori passi avanti verso la creazione di un ordine professionale ucraino, potendo contare sul supporto della FVE. Una delegazione di Colleghi  ucraini sarà ospitata a Malta per i lavori della General Assembly di novembre.
In Ucraina sono attivi 38mila Medici Veterinari per una popolazione di 43, 7 milioni di abitanti.

La FVE riunisce le associazioni veterinarie di 38 Paesi europei, di cui 44 sono Membri e 2 Osservatori. La professione veterinaria ucraina è rappresentata dalla ASMVU, associazione "Observer" con sede a Kiev. Dopo l'invasione russa, la FVE ha avviato iniziative di solidarietà nei confronti dei Medici Veterinari ucraini. Dal 17 marzo di quest'anno la Russian National Veterinary Chamber è sospesa dalla Federazione dei Veterinari Europei, era entrata in FVE nel 2018 come Observer.