Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 28982
  
creditoCon il riconoscimento di MCC, Fidiprof agisce come "Confidi Rating": certifica il merito creditizio dei liberi professionisti e garantisce per loro.


Il Fondo di Garanzia MCC (Medio Credito Centrale) ha riconosciuto Fidiprof quale soggetto garante autorizzato "Confidi Rating". Lo rende noto il Presidente di Fidiprof Ezio Maria Reggiani. Fidiprof- a cui aderisce Confprofessioni- è ora l’unico Confidi Rating del mondo delle libere professioni, in grado di rilasciare garanzie sino 90%, in sostituzione delle garanzie personali.
 
E' Fidiprof a certificare il merito creditizio dei liberi professionisti associati, per per facilitare l’accesso al credito del professionista, a condizioni competitive rispetto a quelle ordinarie di mercato, attraverso una  “rete del credito” in tutta Italia, creando le condizioni per poter operare con oltre 180 Istituti di Credito.
Di recente, Fidiprof ha definito un accordo di partnership con IGEA Banca, Istituto bancario costituito da professionisti per il finanziamento degli stessi professionisti e delle società a loro collegate oltre che delle piccole medie imprese in generale.

Le lineee di credito sono relative a fido di cassa, oltre a finanziamenti chirografari con durata sino a 60 / 72 mesi, per importo massimo di € 150 mila con tasso di riferimento al 2,50% (best price) con garanzia MCC per tramite di Fidiprof, con tempi di istruttoria e di delibera ridotti rispetto all’ordinario iter bancario.

L'estensione ai liberi professionisti dei confidi è una conquista di Confprofessioni, intervenuta a correggere una normativa che prevedeva questa opportunità di credito mutualistico solo per le pmi. In seguito, Confprofessioni ha promosso la creazione di Fidiprof, un consorzio fidi ad hoc, costituito in forma di cooperativa e operativo su tutto il territorio nazionale.