Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26363
  
italia satelliteDefiniti in base alla sorveglianza sierologica ed entolomologica, i territori stagionalmente liberi per il periodo 2020-2021.

La Direzione Generale della Sanità Animale ha trasmesso ai Servizi Veterinari l’elenco e la mappa delle province italiane considerate “territorio stagionalmente libero per Bluetongue” per il periodo 2020-2021. I territori sono stati individuati dal Centro di Referenza Nazionale per le Malattie Esotiche (CESME) in base alle attuali disposizioni relative alle movimentazioni dei capi sensibili.

La nota ministeriale chiarisce che sono state inserite in elenco le province italiane in cui i programmi di sorveglianza sierologica ed entomologica per Bluetongue hanno dimostrato la conformità ai criteri stabiliti dal CESME e rispondenti a quanto presente nell’Allegato V del Regolamento CE 1266/2007

In particolare, sono state considerate le temperature registrate negli ultimi 5 anni (fonte MODIS), assenza di C. imicola e presenza di non più di 5 Culicoides di altre specie sulla base delle catture effettuate negli ultimi cinque anni nell’ambito del piano di sorveglianza entomologica nei periodi di riferimento.

L'elenco dei territori stagionamente liberi è passibile di modifica in relazione all’evoluzione della situazione epidemiologica delle singole province ed in base agli esiti dei Piani di sorveglianza per Bluetongue.

Dal 25 novembre 2020 al 5 marzo 2021 compresi:
-Provincia Autonoma di Bolzano;
-Provincia Autonoma di Trento;
- Regione Piemonte: Provincia di Verbania-Cusio-Ossola;
- Regione Valle d’Aosta: Provincia di Aosta;
- Regione Abruzzo: Provincia dell’Aquila;
-Regione Lombardia: Province di Como, Sondrio;
-Regione Veneto: Provincia di Belluno.

Dal 3 dicembre 2020 al 17 febbraio 2021 compresi:
-Regione Friuli Venezia Giulia: Provincia di Udine;
- Regione Piemonte: Province di Cuneo, Alessandria, Torino.

Dal 3 dicembre 2020 al 9 febbraio 2021 compresi:
- Regione Emilia Romagna: Province di Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia;
- Regione Lombardia: Province di Milano, Monza-Brianza;
- Regione Veneto: Province di Treviso, Verona, Vicenza.

Dal 19 dicembre 2020 al 9 febbraio 2021 compresi:
- Regione Liguria: Provincia di Savona;
- Regione Friuli Venezia Giulia: Province di Pordenone, Gorizia, Trieste;
- Regione Lombardia: Province di Bergamo, Brescia, Pavia, Varese, Cremona, Lodi, Mantova;
-Regione Veneto: Province di Padova, Venezia, Rovigo;
- Regione Piemonte: Province di Asti, Biella, Novara, Vercelli.

pdfNOTA_DGSAF_BTV_TERRITORI_STAGIONALMENTE_LIBERI.pdf259.06 KB
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o