Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 28369
  
veterinaria-perugia-2Due malviventi hanno tentato di rapinare lo sportello dell'accettazione della clinica veterinaria della facoltà universitaria.
Il tentativo di rapina è avvenuto attorno alle 13,30 allo sportello dell'accettazione della clinica veterinaria, vicino alla facoltà. Due uomini a volto coperto e armati di un coltello hanno minacciato la donna che era allo sportello di dar loro i soldi. La donna, spaventata, è fuggita sul retro chiedendo aiuto e gridando. I due sono fuggiti senza prendere i soldi per paura di essere scoperti. Avvisata la polizia che una volta sul posto ha sentito la donna e acquisito i filmati delle telecamere. Agli agenti è stata presentata regolare denuncia dal direttore della clinica veterinaria.

Una decina di giorni fa un'altra tentata rapina è stata sventata a Milano. Un uomo con precedenti, ha scelto come bersaglio una clinica veterinaria situata nei pressi della propria abitazione. Salito a bordo della sua auto ha raggiunto la clinica dove stava lavorando una dottoressa. Dopo aver suonato il capanello, ha quindi fatto irruzione con il viso parzialmente coperto e un coltello a serramanico in mano. In questo modo, ha ottenuto 700 euro che la dottoressa aveva all'interno di una borsa. Prima di fuggire, il rapinatore ha chiuso a chiave la porta della clinica ma, per sua sfortuna, la dottoressa si è affacciata ad una finestra per chiedere aiuto, vedendo invece l'auto sulla quale stava salendo e prendendone quindi la targa.

Subito chiamata la Polizia, gli agenti non ci hanno messo molto a ritrovare il veicolo, parcheggiato in via Forze Armate, sotto l'abitazione del malvivente. A questo punto, gli agenti hanno chiamato il padrone dell'appartamento dove viveva l'uomo, ottenendo conferma della sua normale presenza. Poiché però il rapinatore non era ancora tornato, il padrone dell'appartamento, collaborando con la Polizia, lo ha chiamato dandogli un appuntamento. Sopraggiunto il rapinatore, gli agenti lo hanno bloccato. Sottoposta a perquisizione l'auto, gli uomini del 113 hanno rinvenuto il cappellino e il coltello usati per il colpo.