Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 25607
  
on maria teresa baldiniL'ANMVI smonta l'infelice intervento in Aula della deputata (laureata in medicina) di Fratelli d'Italia, On Maria Teresa Baldini.


Ma come è possibile assumere veterinari? I veterinari perchè? - si è chiesta stupefatta l'On Maria Teresa Baldini (FdI) durante la discussione in Aula sul Decreto Cura Italia, che autorizza il Ministero della Salute ad assumere nuovi dirigenti veterinari. Si tratta di una misura di potenziamento della sanità pubblica nazionale- che l'On Baldini non riesce a spiegarsi se non con "un retropensiero verso gli animali". A suo dire, in questa fase di emergenza da Covid-19 "dobbiamo agire non con dei tecnici della prevenzione, ma con dei sanitari".

Nel suo intervento alla Camera, la deputata Baldini- malgrado una laurea in medicina- non ne ha detta una giusta.

Per commentare il Decreto Cura Italia che assume 18 nuovi dirigenti veterinari avrebbe dovuto dire che sono troppo pochi. E che gli animali domestici- che non trasmettono la Covid-19- devono continuare ad essere sanitariamente garantiti, perchè oltre a convivere a stretto contatto con l'uomo, stanno anche producendo il fabbisogno alimentare nazionale e del nostro export. Tutto questo è stato e sarà garantito solo dai Medici veterinari anche durante questa pandemia. Altro che "retropensiero"!

I medici veterinari sono una professione sanitaria vigilata dal Ministero della Salute, non sono dei "tecnici". La prevenzione - ce l'ha insegnato il virus Sars Cov-2-  è unica e copre all'unisono la salute di uomini e animali.
Inoltre, i medici veterinari stanno lavorando nei laboratori degli IZS che testano i tamponi per la rilevazione delle positività al nuovo coronavirus nelle persone e stanno contribuendo con le loro conoscenze, esperienze e ricerche a nuove scoperte sul Sars Cov-2.

Sappia l'Onorevole Medico Baldini che la Covid-19 è classificata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità animale come "malattia emergente" e che tutte le autorità veterinarie del mondo sono coinvolte nel suo monitoraggio.
Se c'è una lezione da apprendere da questa pandemia è che un adeguato modello di prevenzione veterinaria è proprio quello che è mancato nei luoghi di origine del virus.

Infine, l'On Baldini faccia proprio l'invito che ha rivolto al Governo a fare "l'analisi dei territori": scoprirà che i territori sono sanitariamente presidiati anche dai medici veterinari, malgrado siano nei "retropensieri" di troppi politici.

Ufficio Stampa ANMVI

Covid-19, assunzioni straordinarie al Ministero della Salute
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o