Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 28722
  
sistema tsResta da completare l'invio al Sistema TS delle spese veterinarie sostenute dai clienti nel 2021. Da quest'anno la cadenza diventa mensile.


Notizia aggiornata il 26 gennaio 2022


La scadenza per l’invio al Sistema Tessera Sanitaria (TS) delle spese veterinarie pagate nel secondo semestre del 2021 (periodo 1 luglio 2021- 31 dicembre 2021) dai proprietari di animali da compagnia è fissata al 31 gennaio 2022. Con questo invio si concluderà la gestione semestrale dei dati, inviati al Sistema TS per figurare nel Modello 730 precompilato dei clienti/proprietari, ai fini delle detrazioni fiscali ammesse. (qui la precisazione del consulente fiscale di ANMVI).

Trasmissione mensile dei dati dal 2022- Le spese veterinarie sostenute nel 2022 dovranno essere trasmesse al Sistema TS con cadenza mensile.

Vale il principio di cassa-
"Il Decreto del 19/10/2020 precisa (art. 7) che la trasmissione dei dati relativi alle spese sanitarie segue il "criterio di cassa"- chiarisce il consulente fiscale dell'ANMVI Giovanni Stassi. "I dati relativi alle spese sanitarie sono quindi trasmessi al Sistema Tessera Sanitaria tenendo conto della data dell'avvenuto pagamento, a prescindere dal fatto che il documento di spesa riporti una data precedente. Pertanto- conclude-  nel caso di fattura emessa nell'anno 2021, per la quale il pagamento sia stato effettuato a gennaio 2022, la spesa sanitaria non va trasmessa tra quelle relative al 2021".

Correzioni e sanzioni- Per eventuali correzioni ci sono sempre sette giorni di tempo dalla scadenza, per rettificare i dati, senza incorrere in sanzioni per omessa, tardiva o errata trasmissione dei dati.

Fattura elettronica, esenzione confermata nel 2022