Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26153
  
belgio Revocabili tutte le restrizioni per peste suina africana in Belgio. Nell'arco di due anni, il Paese ha eradicato la malattia dal proprio territorio.


Confermata l'eradicazione della Peste Suina Africana (PSA) in Belgio. Lo rende noto oggi la Commissione Europea. L'eradicazione arriva a due anni dal primo caso.

A settembre del 2018, nella provincia del Lussemburgo, veniva  scoperto un cinghiale infetto da PSA. Le misure attuate da allora dal Belgio per eradicare questa malattia hanno comportato il dispiegamento di un team di esperti veterinari dell'Unione Europea, una sorveglianza passiva rafforzata, la sensibilizzazione e la cooperazione tra tutte le parti interessate (in particolare veterinari privati ​​e pubblici, forestali, allevatori e cacciatori) e con i paesi vicini.

I riscontri supportano l'assenza di circolazione del virus ASF in Belgio negli ultimi 12 mesi e la malattia non si è diffusa nella popolazione suina domestica. Pertanto, dopo una votazione degli Stati membri (ieri in comitato permanente) la Commissione Europea oggi ha stabilito la revocabilità di tutte le restrizioni applicate dal ​​Belgio

Dopo la Repubblica Ceca nel 2019, il Belgio è il  secondo Stato membro ad eradicare la PSA dal proprio territorio. La malattia è ancora segnalata in 11 Stati membri.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o