• Utenti 10
  • Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 31181
NUOVE DELIBERE

Ecm: extra crediti validi nel 2025, bonus per il prossimo triennio

Ecm: extra crediti validi nel 2025, bonus per il prossimo triennio
I crediti Ecm maturati in esubero nel 2023 potranno essere utilizzati fino al 31 dicembre 2025. Bonus di 10 crediti, valevole nel prossimo triennio, per chi si aggiorna in strategie vaccinali.

La possibilità di spostare i crediti Ecm da un triennio formativo all'altro è consentita dalla Commissione Ecm sulla base di delibere ad hoc, come la delibera n. 6 del 24 aprile scorso, pubblicata in questi giorni da Agenas. Con la firma del Vicepresidente Filippo Anelli e del Segretario Lorena Martini,  la Commissione ufficializza la possibilità di attribuire al trienno in corso (2023-2025) i crediti di competenza del triennio 2020-2022, maturati in esubero nel corso del 2023 (anno di proroga per il triennio precedente interessato dalla pandemia).
 
Gestione dei crediti in esubero - Inizialmente, la validità dei  crediti in esubero poteva essere estesa a tutto giugno 2024, ma con la delibera  6/2024 diventa possibile spalmarli su un orizzone più lungo di un anno e mezzo, quindi fino al 31 dicembre 2025. In sostanza, la nuova delibera prende in considerazione i crediti in sovrappiù del 2023 permettendo di farli valere retroattivamente (cioè di completare l'eventuale lacuna di fabbisogno del triennio 2020-2022, come da proroga) oppure se farli valere sul triennio in corso (2023-2025) fino a soddisfare tutto il 2025.

Tempistiche di registrazione dei crediti- Lo slittamento si lega anche ai tempi di registrazione dei crediti Ecm da parte dei provider (e di qui al Cogeaps, il Consorzio che gestisce l'anagrafe dei crediti Ecm). I tempi di registrazione possono richiedere dai 3 ai 4 mesi dal conseguimento effettivo da parte del partecipante.

Bonus di 10 crediti per il triennio 2026-2028- Con un’altra determina del 24 aprile scorso- la  delibera 5/2024- la Commissione ha inserito un “bonus” di 10 crediti Ecm valevole sul prossimo triennio (2026-28): i professionisti che nel triennio 2023-2025 si formano nei corsi su vaccini e strategie vaccinali potranno considerare i 10 crediti Ecm automaticamente assegnati al triennio 2026-2028. Il fabbisogno di crediti per il triennio in corso è di 150 crediti. Quindi per coloro che avranno maturato il bonus si partirà da un fabbisogno di 140 crediti Ecm (e non 150)
Eccezioni: il bonus non potrà essere valorizzato da chi ha spostato i crediti maturati nel 2023 in seguito alla frequenza di corsi sui vaccini nel fabbisogno 2020-22.


Delibera in materia di spostamento dei crediti