Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27259
  
onaosi sedeIl Comitato di Indirizzo dell’Opera Nazionale Assistenza Orfani Sanitari Italiani ha eletto oggi i nuovi membri del Consiglio di Amministrazione.  Aldo Grasselli confermato vicepresidente.


Cambio al vertice della Fondazione ONAOSI (Opera Nazionale Assistenza Orfani Sanitari Italiani). Venerdì 23 luglio il Comitato di Indirizzo dell'organismo ha eletto i componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione. Al suo interno, è stato poi eletto presidente all’unanimità Amedeo Bianco, 73 anni, napoletano di nascita, torinese di adozione.  Lo rende noto la Fondazione. Oltre al presidente Amedeo Bianco, è stato riconfermato vicepresidente Aldo Grasselli.

“Sono ovviamente onorato di poter presiedere per i prossimi 5 anni un'istituzione storica con una straordinaria tradizione alle spalle, come ONAOSI” ha dichiarato il neopresidente. “Questo momento così delicato, nel quale l'intera classe medica e tutti gli operatori sanitari sono da molti mesi in prima linea per fronteggiare gli effetti della crisi pandemica, impone di mettersi subito al lavoro per rafforzare la missione che ONAOSI ha sempre avuto, come strumento di sostegno al fianco della nostra categoria. Se i giovani sono il futuro del nostro Paese, investire sulla loro formazione è la scelta più lungimirante che possiamo fare. ONAOSI continuerà a farlo con vigore e passione”.

Amedeo Bianco medico internista fino al 2011 all'Ospedale Mauriziano Umberto I, è stato dal 2000 al 2014 presidente dell'Ordine dei medici di Torino e per tre mandati è stato presidente della Federazione nazionale dell'Ordine dei medici. Nella 17a legislatura (2013-2018) è stato senatore nelle liste del Partito democratico. Succede nell'incarico di vertice a Serafino Zucchelli.

Espressione della lista “Onaosi Futura" il nuovo corso amministrativo della Fondazione intende  dare risposte ai "segnali di disaffezione" favorendo l’allargamento della platea dei contribuenti, anche in un’ottica di recupero delle perdite dell’ultimo decennio. Un patrimonio storico dei medici, dei veterinari e dei farmacisti italiani, frutto del loro lavoro e del loro spirito di solidarietà, "merita di essere preservato e rinforzato in vista delle sfide dei prossimi anni"- conclude la nota.

Nel CDA di ONAOSI sono stati eletti anche i seguenti consiglieri: Sebastiano Cavalli, Pierluigi Nicola De Paolis, Roberta Di Turi, Giuseppe Giordano, Paolo Giovenali, Carlo Palermo, Alessandro Vergallo. È stata altresì confermata la componente elettiva del collegio sindacale: Piero Alberto Busnach, Francesco Mautone, Oreste Patacchini.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o