Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 25754

Le pubblicazioni riprenderanno con regolarità da settembre 

Sono stati approvati i criteri per la stipulazione di convenzioni per la raccolta, il trasporto, la cura, la riabilitazione e la liberazione della fauna selvatica ferita o in difficoltà sul territorio regionale, validi per l'anno 2019.

Sono pubblicati due concorsi per un posto a tempo indeterminato di Dirigente Veterinario area Igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati; e uno a tempo determinato area Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche. Pubblicata inoltre le graduatoria definitiva della Asl di Ferrara.

Sono pubblicati due avvisi per i profili professionali di "Dirigente Veterinario – Area della Sanità Animale (Area A)" e "Dirigente Veterinario – Area dell’igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati (Area B)” presso la AUSL di Modena.

Sono stati approvati i programmi annuali 2018-2018 di gestione del cervo. Sono inoltre state apportate alcune modifiche e integrazioni ai piani di prelievo del capriolo e del cinghiale.

E' stato il bollettino inerente la sorveglianza epidemiologica sul virus west-nile nella Regione Emilia-Romagna. 

E' stato attivato un piano di controllo dell'istrice (Histrix Cristata) con applicazione della deroga al regime di protezione previsto dalla Direttiva Habitat.

E' stato approvato il Piano quinquennale di controllo dei corvidi (cornacchia grigia - Corvus corone cornix, gazza - Pica pica, ghiandaia - Garrulus glandarius) valido per l’intero territorio regionale ivi compresi i territori urbanizzati, dal quale rimangono esclusi i Parchi Nazionali e Regionali nonché le Riserve Statali e Regionali.

E' stato approvato il Piano quinquennale di controllo dello storno (Sturnus vulgaris), valido per l’intero territorio regionale, dal quale rimangono esclusi i Parchi Nazionali e Regionali nonché le Riserve Statali e Regionali.

E' stata approvata una risoluzione per richiedere al Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali di assumere ogni iniziativa utile con il Ministero della salute per avviare un percorso affinché si pervenga alla possibilità di utilizzare un sistema finalizzato ad evitare il doppio tatuaggio sui suini senza ulteriori oneri.

Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o