Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27567
  
cavalli copyProrogata di un anno, fino al 1 settembre 2022, l'ordinanza ministeriale che disciplina le manifestazioni popolari con equidi. Raccordo legislativo con le nuove norme a tutela dei cavalli sportivi.


Nonostante una "sensibile riduzione" continuano a verificarsi di incidenti che mettono a repentaglio la salute e l'integrita' fisica degli animali oltre che l'incolumita' dei fantini e degli spettatori. Per questo, il Ministero della Salute ha quindi prorogato l'ordinanza  che disciplina le manifestazioni popolari che impiegano equidi al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati.

Il settore continua ad essere regolamentato in via d'urgenza dal Ministero della Salute, in attesa di una disciplina normativa organica e dei provvedimenti previsti dalla recente riforma dello sport. L'Ordinanza di proroga recepisce infatti le nuove norme introdotte dall'art. 24 del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36 e che si applicheranno dal 1 gennaio 2022.
La nuova disciplina sportiva vincola le manifestazioni su cui hanno competenza la FISE o la FitetrecAnte o un ente di promozione sportiva a garantire "requisiti di sicurezza, salute e benessere degli atleti, dei cavalli atleti e del pubblico",  che dovranno essere stabiliti dal Ministero della salute, delle Politiche Agricole e con l'Autorità delegata dal Governo allo Sport insieme alle sanzioni.

La proroga si lega anche alla necessita' di proseguire il censimento nazionale di queste manifestazioni e valutare i rischi relativi alla salute e all'integrita' fisica degli animali impiegati;


ORDINANZA 17 agosto 2021
Proroga dell'ordinanza contingibile e urgente 21 luglio 2011 e successive modificazioni, in materia di disciplina delle manifestazioni popolari, pubbliche o private, nelle quali vengono impiegati equidi al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o