Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27420
  
ricetta veterinaria elettronica vetazLa prescrizione veterinaria digitalizzata sarà "facoltativa" dall’entrata in vigore della Legge europea 2017 (non ancora in Gazzetta Ufficiale) "Diventerà obbligatoria dal primo settembre 2018".  Il Ministero della Salute: la Legge Europea 2017 contiene "disposizioni che rivoluzioneranno il settore della sanità animale".

La ricetta elettronica veterinaria è stata introdotta nella legislazione nazionale sui medicinali veterinari dalla Legge Europea 2017 -definitivamente approvata dal Parlamento e in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale). Innovando il decreto legislativo 193/2006 (Codice del Farmaco Veterinario) e il decreto legislativo 3 marzo 1993, n. 90, (mangimi medicati), la prescrizione digitalizzata dei farmaci veterinari e dei mangimi medicati  "rientra nel processo di semplificazione e completa digitalizzazione della gestione della movimentazione dei medicinali veterinari".

Non nuove regole, ma un nuovo modello organizzativo- Confermando quanto emerso nel corso delle giornate organizzate per gli stakeholders a fine ottobre, il Ministero della Salute spiega sul proprio portale web che la prescrizione elettronica" non introduce nuovi obblighi o regole aggiuntive, ma ha come finalità la semplificazione e, ove possibile, la riduzione degli obblighi, recuperando le informazioni da dati già disponibili nei sistemi informativi ministeriali".
E tuttavia, avverte il portale Vet Info, la ricetta veterinaria elettronica "non è la semplice trasposizione della ricetta veterinaria cartacea in un «PDF», ma una modifica sostanziale del precedente modello organizzativo e operativo di gestione dei medicinali veterinari, attraverso la completa digitalizzazione della gestione della movimentazione dei medicinali veterinari.

Sperimentazione e formazione- Messa a punto dal Ministero delle salute e sperimentata nei mesi scorsi, la ricetta elettronica rappresenta "un passo in avanti decisivo per l’uso responsabile dei farmaci nel settore della veterinaria, costituendo uno strumento efficace alla lotta contro l’antibioticoresistenza"- aggiunge la nota ministeriale. La Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari ha chiesto alle Regioni che ancora non hanno avviato iniziative di sperimentazione e di formazione per facilitare la messa a regime della nuova modalità digitalizzata.

Oltre alla prescrizione veterinaria elettronica, la Legge Europea 2017 affida l’organizzazione e la gestione dell’anagrafe degli equidi al Ministero della Salute. In entrambi i casi, per il Ministero della Salute, si tratta di novità che "rivoluzioneranno il settore della sanità animale".


Foto: izsam.it
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o