Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27571
  
tamponeEseguito in TV un test rapido per COVID-19 su un gatto. La Fnovi ha commentato sull'opportunità del gesto e sul messaggio ai telespettatori.


Nel corso della trasmissione “Oggi è un altro giorno” in onda il 4 dicembre su Rai 1, il Medico Veterinario ospite del programma si è prestato "ad un’operazione mediatica pericolosa dal punto di vista comunicativo, quanto scorretta sotto l’aspetto scientifico". E' quanto pubblica oggi la Fnovi commentando l'escuzione di un test rapido per Covid-19 in un gatto della conduttrice televisiva, poi risultato negativo.

"Mostrare al pubblico televisivo come effettuare il tampone al gatto e sottoporlo al test rapido - prosegue la nota- significa non solo disattendere le raccomandazioni di tutte le organizzazioni scientifiche internazionali e nazionali, comprese quelle dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute, che prevedono che gli animali domestici possano essere testati per SARS-CoV-2 solo in casi particolari, ma anche spalancare le porte ad un vero e proprio “Far West” del tampone sugli animali, senza che vi sia alcun criterio scientifico".

Un messaggio "pericoloso" a detta della Federazione  - nonostante le ripetute rassicurazioni del Veterinario durante la trasmissione- perché "lascia sottintendere che i nostri animali da compagnia possano svolgere un ruolo nell’epidemiologia di SARS-CoV-2, rappresentando un potenziale pericolo per l’uomo".

"Dispiace constatare che tali mistificazioni vedano partecipi medici veterinari e siano avvallate dalla TV di Stato, che, in quanto servizio pubblico, dovrebbe garantire un’informazione corretta, evitando di diffondere ingiustificati timori sulla pericolosità degli animali da compagnia"- conclude la Fnovi.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o