Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27420
  
orvetazNel corso del 2019, le check list del Classyfarm saranno revisionate e validate in collaborazione con i Veterinari Aziendali. Al 31 dicembre 2020 si avrà la prima categorizzazione del rischio per ogni allevamento. I dati di epidemiosorveglianza messi a sistema saranno utilizzati per la prima volta, ai fini della programmazione dei controlli ufficiali, nel 2021.

Questo il cronoprogramma previsto dal Manuale operativo del Veterinario Aziendale, pubblicato ieri dalla Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari (DGSAF):

- Gennaio 2019: i Veterinari Aziendali che si saranno accreditati potranno iniziare ad inserire i dati e le informazioni di cui al DM 7 dicembre 2017, nel sistema Classyfarm, attraverso la compilazione online delle check list e avranno la possibilità di visionare i dati e le informazioni, relative all’allevamento presso cui operano.

- Gennaio 2019 - 31 dicembre 2019: intervallo di tempo dedicato all’inserimento dei dati ed altre informazioni per creare una solida banca dati e a revisionare e validare le check list. I dati inseriti in tale periodo verranno utilizzati esclusivamente per la valutazione delle informazioni raccolte e non saranno considerati per la valutazione del rischio e per la programmazione dei controlli ufficiali.
Verranno elaborati esclusivamente al fine del calcolo del peso degli indicatori per la categorizzazione degli allevamenti in base al rischio.
Nel processo di revisione e validazione delle check list e di definizione e “pesatura”degli indicatori per la categorizzazione del rischio saranno coinvolti i VA accreditati in
ClassyFarm, secondo modalità di consultazione/collaborazione definite dalla DGSAF, sentita la FNOVI.

- Gennaio 2020 -31 dicembre 2020: i dati presenti in ClassyFarm (inseriti dal Veterinario Aziendale, provenienti dal controllo ufficiale e resi disponibili dai sistemi informativi veterinari) saranno "pesati" secondo gli indicatori per la categorizzazione degli allevamenti in base al rischio consolidati nell’anno precedente.
Il 31 dicembre 2020 sarà prodotta dal Sistema la prima categorizzazione del rischio per ogni allevamento.

- Gennaio 2021: il sistema entrerà a pieno regime e pertanto i servizi veterinari potranno utilizzare il livello di rischio di ogni allevamento presente in ClassyFarm rilevato al 31 dicembre 2020 ai fini della programmazione dei controlli per l’anno 2021.

ClassyFarm è inserito nel portale nazionale della veterinaria (www.vetinfo.it), e consente la rilevazione, la raccolta e la elaborazione dei dati relativi alle seguenti aree di valutazione: 1. biosicurezza; 2. benessere animale; 3. parametri sanitari e produttivi; 4.alimentazione animale; 5. consumo di farmaci antimicrobici; 6. lesioni rilevate al macello

Osservazioni SIVAR-ANMVI al Manuale operativo del Veterinario Aziendale

Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o