Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 26720
  
orLa situazione nazionale oggi e le strategie future. Martedì 17 novembre la SIVAR organizza a Roma un convegno sulla Blue Tongue: Autorità sanitarie, medici veterinari e organizzazioni agricole a confronto. Diretta video dei lavori congressuali nella sede cremonese di Palazzo Trecchi.
Le misure di controllo ed eradicazione in atto nel nostro Paese stanno impegnando le autorità sanitarie nel contenimento della diffusione del virus della Blue Tongue (febbre catarrale degli ovini) sul territorio nazionale. L’evoluzione della situazione epidemiologica richiede occasioni di incontro come quella che la SIVAR, puntualmente, offre a tutti gli stakeholders.

Aspetti economico-produttivi, di epidemio-sorveglianza e di profilassi della malattia richiedono strategie scientificamente fondate e aggiornate, nella consapevolezza degli scenari sovranazionali. Solo con approcci dinamici, tanto nei processi decisionali che nella loro attuazione, si potrà contrastare l’emergenza in atto e gettare nel contempo le basi del suo superamento.

L'evento è gratuito e rivolto a Medici Veterinari e coprirà la mattinata (ore 10.00-14.00) di martedì 17 novembre, per 2 crediti ECM. Interverranno: il Presidente SIVAR Daniele Gallo, il Direttore Generale della Sanità Animale Silvio Borrello, Gangemi Annunziata della Direzione generale dello sviluppo rurale (Mipaaf), Giovanni Savini (IZS Abruzzo e Molise) Gian Luca Autorino (IZS Lazio e Toscana), Sergio MasalaPietro Salcuni (Presidente Nazionale AIA) e Claudio Destro (Presidente Confagricoltura Roma).
Chairman scientifico: Canio Buonavoglia (Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari). Modera i lavori il giornalista Stefano Colarieti.

  • ROMA- Sede dell'evento: Centro congressi “Roma Eventi Piazza di Spagna” Via Alibert, 5A  Roma (programma)
  • CREMONA. Diretta video presso il Centro Studi EV. I lavori congressuali della sede romana potranno essere seguiti in diretta dalle sale di Palazzo Trecchi.

pdfLA_BLUE_TONGUE_IN_ITALIA_programma.pdf414.69 KB

Ultimo aggiornamento della situazione epidemiologica (30 ottobre 2015)

Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o