Martedì, Settembre 01, 2015
[
12:50 Salute: scuola vicina per 8 mln alunni, rischi 'guerra' genitori-insegnanti   -    17:59 Salute: lui la vuole magra come Angelina e Gisele, studio svela perché   -    13:07 Psicologia: studio, giovani 'dark' più a rischio depressione   -    12:55 Sesso: sondaggio, donne 'flexi-sexual', meno inclini a dirsi 100% etero o gay   -    13:20 Salute: ansia e stress da fine ferie, per 6 italiani su 10 voglia di coccole   -    02:51 Sesso: per 1 su 4 il primo appuntamento si gioca a tavola, insalata vietata   -    12:16 Estate: sonno addio, in agguato effetto jet lag da fine ferie   -    11:06 Estate: mandorle, uova e cioccolato fra i 9 alleati contro sindrome da rientro   -    17:44 Salute: single e felici, ecco perché qualcuno sta bene anche da solo   -    12:26 Alimenti: falso champagne e pesce scaduto, 810 ispezioni Nas in mete estive   -    
]
testudohermanniLa Società Italiana Veterinari per Animali Esotici collabora con il Ministero dell'Ambiente e l'Università di Perugia per il marcaggio di più di 4700 esemplari di testudo nati nel 2011. Supporto operativo del progetto saranno 250 Soci SIVAE, resisi disponibili su tutto il territorio nazionale, insieme ad altri 15 Colleghi della SIVASZoo.

E' il Ministero dell'Ambiente (Direzione Generale per la protezione della Natura e del Mare) a richiedere l'inoculo di microtrasponder, essendo stabilito che -dal 1 gennaio 2012- per la marcatura di esemplari vivi del genere Testudo (graeca, hermanni, marginata) si utilizzerà un radiosegnalatore a microcircuito non modificabile e non più la foto-marcatura.

Spiega il Presidente della SIVAE, Marco Bedin: "E' evidente la nostra scelta di non contingentare il numero di Colleghi di supporto al marcaggio (le autorità competenti indicavano in 15 il numero di professionalità utili alla copertura del progetto), ma di aprire le adesioni a tutti i Soci SIVAE e di stilare un elenco alfabetico "aperto", ordinato per regione e provincia, al quale attingeranno i comandi del Corpo Forestale in relazione al numero di soggetti a cui applicare il microchip. Sarà quindi l'autorità competente a prendere contatti diretti con i nostri Soci sulla base delle esigenze territoriali. Non tutti i presenti sulla lista potranno essere contattati, ma consideriamo questo progetto come l'inizio di una proficua collaborazione con le istituzioni e come una grande occasione per dimostrare la ricchezza di competenze professionali e la capacità organizzativa della nostra Società".

Il marcaggio verrà presumibilmente effettuato presso i comandi o le stazioni territoriali del CFS in modo tale che gli agenti, pubblici ufficiali, possano presenziare all'applicazione. I microchip sono stati acquistati dal Dipartimento di Patologia, Diagnostica e Clinica Veterinaria di Perugia attraverso apposito finanziamento ministeriale e verranno distribuiti ai medici veterinari incaricati su chiamata dal Corpo Forestale. Il compenso per la prestazione medico veterinaria verrà liquidato direttamente dal proprietario degli esemplari.

Sulla nuova procedura si è espressa favorevolmente la Commissione Scientifica della CITES. La nuova modalità di identificazione richiede l'intervento di medici veterinari, trattandosi- come asserito dal Ministero della Salute- di atto medico veterinario. La marcatura con radiosegnalatore dovrà essere effettuata entro il primo anno di vita.

Da quest'anno, il rilascio dei certificati è subordinato alla applicazione del radiosegnalatore a microcircuito non modificabile. I certificati con foto marcatura dovranno essere sostituiti alla scadenza con un nuovo certificato da richiedersi al Servizio CITES territorialmente competente, previo inserimento del radiosegnalatore. Le denunce di nascita in cattività si intendono acquisite solo a seguito della formale comunicazione degli estremi della marcatura.

Le attività di identificazione si completeranno nell’arco di un anno, per concludersi nel marzo del 2013.

ATTUALITA'

  • Nuovo ACN-Convenzionati, tempo indeterminato dopo 6 mesi di prova +

    Via libera al nuovo Accordo collettivo nazionale che interessa specialisti ambulatoriali interni, veterinari, biologi, chimici, psicologi. >>>
  • Orso trentino, esecutiva la modifica del PACOBACE +

    Il Ministro dell'Ambiente Galletti mette al primo posto la sicurezza dell'uomo, ma subito corregge il tiro: per l'orso captivazione mai uccisione. >>>
  • FISE: obbligo microchip per facilitare i controlli +

    Dal 1 Gennaio 2016 tutti i cavalli che si iscriveranno alla FISE per la prima volta dovranno essere dotati di >>>
  • Green Hill: nuove indagini mentre la difesa deposita il ricorso +

    La Procura di Brescia ha notificato la chiusura indagini per due veterinari e tre dipendenti della società. >>>
  • Aggiornamenti al Piano Nazionale del Benessere Animale +

    La Direzione Generale della Sanità Animale ha inviato una circolare alle Regioni che aggiorna il Piano Nazionale del Benessere Animale >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Facciamo noi le domande al posto di Report +

    Dagli schermi di RAI3 è stato rilanciato l'allarme sul rischio per i consumatori collegato all'impiego di anabolizzanti per "gonfiare" gli animali. >>>
  • ONE-HEALTH, una concezione completa ed efficace della moderna veterinaria. +

    Da una decina d'anni si è imposta nelle discipline mediche, specie quelle che hanno a che fare con la sanità >>>
  • La Medicina narrativa +

    I medici veterinari comportamentalisti, prima ancora del suo avvento, hanno anticipato la medicina narrativa. >>>
  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • SARDEGNA, ORDINANZA DI ABBATTIMENTO PER PASCOLO NON CONFINATO +

    Ordinanza n. 13389/1 del 08 luglio 2015 Ordinanza del Responsabile di Progetto per l'eradicazione della peste suina africana - Abbattimento per pascolo >>>
  • PUGLIA, NOMINA DIRETTORE GENERALE IZS DI PUGLIA E BASILICATA CON SEDE A FOGGIA +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 maggio 2015, n. 1206
    D.Lgs n. 270/1993 come modificato D.L.gs. n. 106/2012; L.R. Regione Puglia n. >>>
  • LAZIO, PIANO REGIONALE RADIAZIONI IONIZZANTI 2015-2018 +

    Determinazione 3 luglio 2015, n. G08216 Piano regionale radiazioni ionizzanti in alimenti di origine non animale 2015-2018. >>>
  • PUGLIA, GRADUATORIE DEFINITIVE VALIDE PER IL 2015 DELLA PROVINCIA DI FOGGIA +

    DETERMINAZIONE DIRIGENTE ASSISTENZA OSPEDALIERA E SPECIALISTICA
    1 luglio 2015, n. 175
    A.C.N. per la disciplina dei rapporti con i medici >>>
  • PIEMONTE, EDUCAZIONE SANITARIA ANIMALI D'AFFEZIONE, COMUNE DI ASTI +

    D.D. 19 maggio 2015, n. 312 Rimodulazione progetto di educazione sanitaria in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria
Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.