Giovedì, Marzo 05, 2015
[
14:06 Moda: la nuova mania delle 'top', brodo d'osso per pranzo   -    12:38 Sesso: scienza tranquillizza, misura media per lui è 13 centimetri   -    15:00 Salute: Oms, udito a rischio per 1 mld giovani, cuffiette non più di 1 ora   -    08:54 Salute: burro nel caffè l'ultimo trend per perdere peso  -    01:06 Salute: allarme dermatologo, calvizie in agguato per tinte cinesi low cost   -    15:36 Pediatria: con mamme 'chiocce' boom dermatiti, un aiuto dal girasole   -    10:16 Tumori: tintarella 'di luna', da raggi Uv danni a pelle anche al buio   -    01:39 Salute: Istat, 10,3% italiani obeso, la percentuale più bassa in Ue   -    16:48 Ricerca: fame chimica da marijuana? Colpa interruttore invertito in cervello   -    15:48 Sesso: per chi è in prime nozze rapporti più hot nel tempo rispetto a risposati   -    
]
ENPAV
FORNERO"Non riusciamo ad avere una risposta esauriente e precisa dal Ministro". E' deluso il Presidente Enpav Gianni Mancuso, dopo le parole del Ministro del Lavoro sui criteri da utilizzare per arrivare al calcolo previdenziale positivo.

L'interrogazione presentata in XI Commissione Lavoro della Camera dall'On Gianni Mancuso chiedeva lumi sui criteri che le Casse devono applicare nel calcolo del saldo previdenziale prospettico a 50 anni, come da richiesta ministeriale. Ma l'atto ispettivo, secondo il Presidente ENPAV "non ha sostanzialmente ottenuto risposta".

"La richiesta di un calcolo previdenziale positivo in un orizzonte temporale così eccessivamente ampio è già inopportuna – commenta Mancuso- ma trovo veramente irragionevole non chiarire nemmeno i criteri che si impongono nel calcolo, sono costretto a ritenere che, ormai, quella del Ministero sia una posizione sostanzialmente di principio ideologico".

Durante l'audizione alla Commissione Bicamerale di Controllo dello scorso 25 gennaio, invece, il Ministro Fornero ha dichiarato che potrebbe essere rilevante il "flusso di rendimento che origina dallo stock" patrimoniale. "Questa sua affermazione se confermata- commenta Mancuso- modificherebbe totalmente le modalità di calcolo da approntare".

Ma, opportunamente interrogata, Elsa Fornero ha sostanzialmente risposto solo con un "vedremo": "La Direzione Competente del Ministero provvederà all'aggiornamento dei parametri, a seguito di quanto risulterà dall'approvazione definitiva dei Provvedimenti in merito attualmente all'esame del Parlamento".

pdfIL TESTO DELLA RISPOSTA DEL MINISTERO DEL LAVORO.pdf81.33 KB

pdfIL COMMENTO DELL ON GIANNI MANCUSO.pdf139.92 KB


ATTUALITA'

  • Maiale sardo escluso dall'EXPO, politici in rivolta +

    Maialetti sardi vietati all'Expo. L'Unione europea ha dato il via libera alla commercializzazione del prodotto, purché trattato. >>>
  • Focolaio di morva in Germania, Austrialia adotta misure restrittive +

    Modificati i requisiti sanitari per l'esportazione di equini vivi e seme equino verso l'Australia. >>>
  • Coldiretti a Oliverio: dare 'spazio significativo alla sanità veterinaria' +

    Lettera di Coldiretti al Governatore della Calabria: prendere "di petto" la situazione riguardante la sanità veterinaria e le epizozie che >>>
  • Nuovo piano vaccinale per la malattia di Newcastle +

    Il Ministero della Salute ha diffuso il nuovo piano vaccinale per la malattia di Newcastle. Sostituirà il precedente schema vaccinale. >>>
  • Newcastle: protocollo di gestione di casi sospetti o di malattia +

    Il Centro di Referenza e il Ministero della Salute hanno ritenuto 'indispensabile' un protocollo di gestione di eventuali sospetti o >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • SARDEGNA, GRADUATORIE SPECIALISTI VALEVOLE PER IL 2015 +

    Estratto Determinazione n. 106 del 20 febbraio 2015
    Accordo Collettivo Nazionale Medici Specialisti Ambulatoriali graduatoria definitiva degli Specialisti Ambulatoriali interni, Medici >>>
  • SARDEGNA, SPECIALISTI AMBULATORIALI INTERNI: ACCORDI E GRADUATORIE +

    Estratto Determinazione n. 91 del 16 febbraio 2015
    Accordo Collettivo Nazionale Medici Specialisti Ambulatoriali interni - Graduatorie definitive degli Specialisti Ambulatoriali >>>
  • PIEMONTE, IMPEGNO A FAVORE DELL'OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO +

    D.D. 24 novembre 2014, n. 989
    Impegno e liquidazione della somma di Euro 50.000,00 sul cap. 171966/14 (Ass.100447) a favore dell'Osservatorio >>>
  • LAZIO, PIANO PER IL CONTROLLO DEGLI ADDITIVI NEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE +

    Determinazione 19 febbraio 2015, n. G01576
    Piano regionale di campionamento per il controllo degli additivi negli alimenti di origine animale destinati >>>
  • UMBRIA, NORME SANITARIE RELATIVE AI SOTTOPRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE +

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 9 febbraio 2015, n. 493.
    D.G.R. 1544 del 23 dicembre 2013  -  Recepimento Linee guida per l'applicazione del Regolamento (CE)  >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria