Venerdì, Maggio 29, 2015
[
18:03 Salute: liquirizia alleata contro la carie   -    09:48 Ricerca: scoperto lato oscuro ormone dell'amore, effetti simili all'alcol   -    12:23 Salute: sport in ricetta, in Francia presto prescrizione per malati cronici   -    19:19 Sesso: la rivincita dei maschi, rivalità migliora geni della popolazione   -    12:42 Fitness: corsa-mania? Sei regole per non rischiare la schiena   -    18:29 Expo: orto omeopatico per 'nutrire e curare il pianeta' a impatto zero   -    13:54 Alimenti: meno rischi salute se carne è di pollo, ma rossa vince in consumi   -    15:09 Alcol: in Italia 17% intossicati in pronto soccorso ha meno di 14 anni   -    19:10 Salute: GB, lettere a guru medicina del '700 svelano diete e rimedi d'epoca   -    18:38 Salute: diabete, 1 bicchiere di vino rosso la sera protegge il cuore   -    
]
PREVENZIONE
canileishUn ciclo di tre iniezioni da somministrare con un intervallo di tre settimane l'una dall'altra. Poi sarà sufficiente un richiamo annuale "per mantenere il cane immune dalla Leishmaniosi".
Dal 4 aprile è disponibile in Italia il primo vaccino contro la Leishmaniosi canina, Canileish. "Dopo 110 anni dalla scoperta del parassita da parte di William Leishman e Charles Donovan e 20 anni di Ricerca e Sviluppo, è disponibile in Italia il primo vaccino contro la Leishmaniosi canina" , dichiara Paolo Bianciardi, consulente tecnico di Virbac come responsabile per l'Europa dello sviluppo della terapia della Leishmaniosi.
Il vaccino – comunica l'azienda- è "una forma di prevenzione nuova e differente che protegge il cane "dall'interno" e ne potenzia il sistema immunitario in modo specifico".

Protocollo vaccinale - Il nuovo vaccino può essere somministrato a partire dai 6 mesi di età del cane riducendo in modo significativo il rischio di infezione attiva con il parassita. Il protocollo di prima vaccinazione prevede un ciclo di 3 iniezioni da somministrare con un intervallo di tre settimane l'una dall'altra. L'immunità - spiega l'azienda- è da considerarsi attiva dopo 4 settimane dal completamento del primo ciclo vaccinale. Per mantenere la copertura vaccinale è richiesto un richiamo annuale. Una singola dose deve essere somministrata a un anno di distanza dalla terza iniezione del ciclo iniziale.

La ricerca - Il vaccino è stato ottenuto in 20 anni di ricerche di tecnologia vaccinale Il vaccino è stato sviluppato da BVT (Bio VétoTest), una consociata interamente controllata da Virbac, in collaborazione con IRD (Institut de Recherche pour le Développement) e il team R & D di Virbac. Il metodo di produzione unico utilizzato nella fabbricazione del vaccino assicura che le proteine escrete e secrete (ESP), che stimolano una migliore risposta cellulomediata rispetto all'intero estratto da parassita, siano le uniche proteine presenti nel vaccino. Prove di laboratorio e prove sul campo hanno dimostrato il profilo di sicurezza del vaccino e gli studi hanno dimostrato che la nuova vaccinazione produce con regolarità benefici statisticamente significativi per i cani vaccinati.

Per la presentazione di Canileish è in corso un road show in varie città italiane, fino al 23 aprile. Canileish è stato approvato dalla EMA, l'Agenzia Europea dei Medicinali.

pdfFACT SHEET.pdf77.7 KB

pdfComunicato stampa_Leishmaniosi canina.pdf60.42 KB

ATTUALITA'

  • Sanzioni sì o no?Tema all'odg della prossima Commissione ECM +

    Sanzioni per chi non fa l'aggiornamento Ecm? Ribaldone: "Il problema al momento non si pone". Ma la Commissione ne discuterà >>>
  • IZSVE: conti in ordine ma casse vuote, stipendi a rischio +

    Pur avendo chiuso il bilancio 2014 con un utile di circa 4 milioni, l'IZS delle Venezie non ha più soldi >>>
  • USA, morsi dai cani più di 4,7 milioni di persone +

    Secondo i Centers for Disease Control, circa 4,7 milioni di americani vengono morsi ogni anno; più di metà sono bambini, >>>
  • Fnovi: rivelare l'identità del veterinario in incognito +

    La FNOVI si è rivolta alla trasmissione per accertare se si tratti realmente di un iscritto e attivare i poteri disciplinari. >>>
  • Lorenzin: rotazione dei veterinari. Sivemp chiede incontro +

    Il Sindacato dei Veterinari Pubblici apprezza l'intervento in diretta del Ministro Lorenzin sui controlli ufficiali e chiede un incontro. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Facciamo noi le domande al posto di Report +

    Dagli schermi di RAI3 è stato rilanciato l'allarme sul rischio per i consumatori collegato all'impiego di anabolizzanti per "gonfiare" gli animali. >>>
  • ONE-HEALTH, una concezione completa ed efficace della moderna veterinaria. +

    Da una decina d'anni si è imposta nelle discipline mediche, specie quelle che hanno a che fare con la sanità >>>
  • La Medicina narrativa +

    I medici veterinari comportamentalisti, prima ancora del suo avvento, hanno anticipato la medicina narrativa. >>>
  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • UMBRIA, RESISTENZA DI BATTERI ZOONOTICI E COMMENSALI AGLI ANTIMICROBICI +

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 29 aprile 2015, n. 2712. Piano di monitoraggio armonizzato sulla resistenza agli antimicrobici di batteri zoonotici e commensali. Decisione >>>
  • SARDEGNA, ERADICAZIONE DELLA PESTE SUINA AFRICANA +

    Ordinanza n. 9004/3 del 14 maggio 2015 Ordinanza del Responsabile dell'Unità di Progetto per l'Eradicazione della peste suina africana - Abbattimento per >>>
  • PUGLIA, VALUTAZIONE PRESENZA DI PCB E DIOSSINE NELLE FILIERE AGROALIMENTARI +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 aprile 2015, n. 802Valutazione della presenza di PCB e Diossine nelle filiere agroalimentari pugliesi. Approvazione proposta >>>
  • CALABRIA, ISTITUZIONE DI UNA RETE DI CANILI SANITARI REGIONALE +

    DCA n. 32 del 11 Maggio 2015
    DPGR-CA n. 51 del 19/05/2014 (modificativo del DPGR-CA n.197/2012) - Razionalizzazione degli interventi in >>>
  • CAMPANIA, CORSI DI FORMAZIONE PER GUARDIE ZOOFILE +

    Delibera della Giunta Regionale n. 253 del 08/05/2015
    ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO CON VALENZA REGIONALE PER LE >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria