Sabato, Gennaio 31, 2015
[
08:33 Salute: dagli anni '50 a oggi, la rivoluzione della prima colazione   -    11:24 Staminali: capelli nati da cellule, nuovo studio per soluzioni anti-calvizie   -    00:54 Salute: il rapporto, chi è felice e laureato ha meno rischi di ammalarsi   -    13:25 Fitness: da start up comasca maglietta a raggi infrarossi per sport invernali   -    10:27 Carnevale: maschere promosse dai pediatri, fanno volare fantasia   -    00:04 Fitness: trionfa moda braccialetti conta calorie, ma non sempre attendibili   -    15:27 Bellezza: la provocazione, migliori i cosmetici di 100 anni fa   -    18:18 Fitness: esperti bocciano 150 minuti a settimana, irrealistico per anziani   -    11:37 Salute: cyberinsonnia in agguato per adolescenti italiani, casi in aumento   -    15:18 Salute: digiuno da social e a letto alle 22, i segreti della dieta leBootCamp   -    
]
PREVENZIONE
canileishUn ciclo di tre iniezioni da somministrare con un intervallo di tre settimane l'una dall'altra. Poi sarà sufficiente un richiamo annuale "per mantenere il cane immune dalla Leishmaniosi".
Dal 4 aprile è disponibile in Italia il primo vaccino contro la Leishmaniosi canina, Canileish. "Dopo 110 anni dalla scoperta del parassita da parte di William Leishman e Charles Donovan e 20 anni di Ricerca e Sviluppo, è disponibile in Italia il primo vaccino contro la Leishmaniosi canina" , dichiara Paolo Bianciardi, consulente tecnico di Virbac come responsabile per l'Europa dello sviluppo della terapia della Leishmaniosi.
Il vaccino – comunica l'azienda- è "una forma di prevenzione nuova e differente che protegge il cane "dall'interno" e ne potenzia il sistema immunitario in modo specifico".

Protocollo vaccinale - Il nuovo vaccino può essere somministrato a partire dai 6 mesi di età del cane riducendo in modo significativo il rischio di infezione attiva con il parassita. Il protocollo di prima vaccinazione prevede un ciclo di 3 iniezioni da somministrare con un intervallo di tre settimane l'una dall'altra. L'immunità - spiega l'azienda- è da considerarsi attiva dopo 4 settimane dal completamento del primo ciclo vaccinale. Per mantenere la copertura vaccinale è richiesto un richiamo annuale. Una singola dose deve essere somministrata a un anno di distanza dalla terza iniezione del ciclo iniziale.

La ricerca - Il vaccino è stato ottenuto in 20 anni di ricerche di tecnologia vaccinale Il vaccino è stato sviluppato da BVT (Bio VétoTest), una consociata interamente controllata da Virbac, in collaborazione con IRD (Institut de Recherche pour le Développement) e il team R & D di Virbac. Il metodo di produzione unico utilizzato nella fabbricazione del vaccino assicura che le proteine escrete e secrete (ESP), che stimolano una migliore risposta cellulomediata rispetto all'intero estratto da parassita, siano le uniche proteine presenti nel vaccino. Prove di laboratorio e prove sul campo hanno dimostrato il profilo di sicurezza del vaccino e gli studi hanno dimostrato che la nuova vaccinazione produce con regolarità benefici statisticamente significativi per i cani vaccinati.

Per la presentazione di Canileish è in corso un road show in varie città italiane, fino al 23 aprile. Canileish è stato approvato dalla EMA, l'Agenzia Europea dei Medicinali.

pdfFACT SHEET.pdf77.7 KB

pdfComunicato stampa_Leishmaniosi canina.pdf60.42 KB

ATTUALITA'

  • Aviaria a bassa patogenicità, primo focolaio 2015 +

    Positività LPAI  in un allevamento amatoriale di anatre nel Comune di Arezzo. La prima confermata per l'anno in corso. Informazioni >>>
  • Gippoliti (CITES): gli zoo custodi di patrimoni genetici +

    "Gli zoo possono essere l'ultima salvezza per gli animali, soprattutto oggi che gli habitat naturali stanno velocemente scomparendo". >>>
  • Le STP nell'Albo unico, la Fnovi richiama i dati +

    La Fnovi ha diffuso agli Ordini provinciali il modulo con le informazioni raccomandate per la corretta iscrizione all'Albo di una >>>
  • Denunciato per frasi su Facebook, l'Ordine avvia procedimento +

    E' stato convocato dall'Ordine provinciale il Veterinario aggredito da randagi per aver "inneggiato all'eutanasia" su Facebook. >>>
  • Nuove modalità di etichettatura carni bovine, ecco il decreto +

    Nuove indicazioni e modalità applicative del regolamento (CE) n. 1760/2000 relativo all' etichettatura delle carni bovine e dei prodotti a >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • MARCHE, COMMISSIONI D'ESAME PER LA QUALIFICA DI OPERATORE SOCIO-SANITARIO +

    Deliberazione n. 1438 del 22/12/2014
    Designazione di  componenti in seno a commissioni di esami per il conseguimento dell'attestato di qualifica di >>>
  • MARCHE, CONVENZIONE TRA LA A.R.S. E L'UNIVERSITA' POLITECNICA +

    Deliberazione n. 1433 del 22/12/2014
    Approvazione schema di convenzione tra l'Agenzia Regionale Sanitaria e l'Università Politecnica delle Marche per la collaborazione >>>
  • MARCHE, CONVENZIONE TRA LA REGIONE MARCHE E L'UNIVERSITA' DI CAMERINO +

    Deliberazione n. 1432 del 22/12/2014
    Approvazione Schema di Convenzione tra la Regione Marche e l'Università degli studi di Camerino Scuola >>>
  • MARCHE, INDENNIZZO DANNI AL PATRIMONIO ZOOTECNICO +

    Deliberazione n. 1425 del 22/12/2014
    L.R. n. 17 del 20/02/95. Indennizzo danni al patrimonio zootecnico. Istituzione regime di  aiuto in de >>>
  • CAMPANIA, PROGETTO RE-ISCRITTO NELLA COMPETENZA DI BILANCIO 2014 +

    Deliberazione Giunta Regionale n. 656 del 23/12/2014
    Re-iscrizione dell'importo di Euro 24.311,00 nella competenza del bilancio per  E. F. 2014  sul >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria