Sabato, Agosto 29, 2015
[
17:59 Salute: lui la vuole magra come Angelina e Gisele, studio svela perché   -    13:07 Psicologia: studio, giovani 'dark' più a rischio depressione   -    12:55 Sesso: sondaggio, donne 'flexi-sexual', meno inclini a dirsi 100% etero o gay   -    13:20 Salute: ansia e stress da fine ferie, per 6 italiani su 10 voglia di coccole   -    02:51 Sesso: per 1 su 4 il primo appuntamento si gioca a tavola, insalata vietata   -    12:16 Estate: sonno addio, in agguato effetto jet lag da fine ferie   -    11:06 Estate: mandorle, uova e cioccolato fra i 9 alleati contro sindrome da rientro   -    17:44 Salute: single e felici, ecco perché qualcuno sta bene anche da solo   -    12:26 Alimenti: falso champagne e pesce scaduto, 810 ispezioni Nas in mete estive   -    09:12 Sesso: via libera in Usa al 'viagra rosa'   -    
]
Le pubblicazioni riprenderanno con regolarità a settembre.
bandiere-europee-bella 0 "La Commissione europea è al corrente del problema di animali che arrivano in cattivo stato ai macelli in Italia". E' la risposta del Commissario Ue John Dalli all'interrogazione di Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV sulle inchieste di Striscia la Notizia. La questione è stata sollevata nel corso della missione dell'UAV in Italia nel novembre 2011. Da gennaio 2012 l'UAV disporrà di cinque ispettori che si dedicheranno al trasporto animale a tempo pieno.
"La Commissione europea è al corrente del problema di animali che arrivano in cattivo stato ai macelli in Italia". E' la risposta del Commissario Ue John Dalli all'interrogazione di Andrea Zanoni,Eurodeputato IdV e vice presidente dell'Intergruppo sul benessere degli animali al Parlamento europeo, con la quale ha denunciato a Bruxelles le condizioni in cui veniva effettuato il carico, lo scarico e il trasporto su camion di mucche e bufale nel foro boario di Vicenza e in un macello in provincia di Avellino.

Oggi il Commissario Dalli risponde a Zanoni che l'Ufficio Alimentare e Veterinario europeo UAV, già in seguito alla sua ispezione nel marzo 2010, "era giunto alla conclusione che, sebbene il sistema per il controllo delle condizioni degli animali al loro arrivo ai macelli fosse migliorato a partire dal 2008, rimanevano problemi e si era raccomandato alle autorità italiane di adottare azioni appropriate per porre rimedio alla situazione".

Sempre secondo Dalli, "la questione è stata sollevata nuovamente nel corso della missione dell'UAV in Italia nel novembre 2011". Ad oggi se ne attendono i risultati. "L'interessamento dell'Ue e il fatto che Bruxelles stia seguendo la questione è sicuramente una buona notizia - commenta Zanoni - Adesso bisogna andare avanti con i controlli e intervenire severamente a fermare l'attività di quei macelli e quei trasportatori che maltrattano quotidianamente gli animali".

Sempre il Commissario Ue Dalli fa sapere che "dal gennaio 2012 l'UAV disporrà di cinque ispettori a tempo pieno consacrati al controllo dell'ottemperanza ai requisiti della legislazione Ue in tema di benessere degli animali sia nell'Ue che nei Paesi terzi che esportano verso l'Ue". (fonte: Agenparl)

docIL TESTO DELLA RISPOSTA DI JOHN DALLI.doc34.5 KB

Notizie più lette

ATTUALITA'

  • Green Hill: nuove indagini mentre la difesa deposita il ricorso +

    La Procura di Brescia ha notificato la chiusura indagini per due veterinari e tre dipendenti della società. >>>
  • Aggiornamenti al Piano Nazionale del Benessere Animale +

    La Direzione Generale della Sanità Animale ha inviato una circolare alle Regioni che aggiorna il Piano Nazionale del Benessere Animale >>>
  • Genetica forense veterinaria, Unirelab seleziona biologi +

    Il Ministero delle Politiche Agricole ha pubblicato un Avviso per l'assunzione a tempo determinato di un  Responsabile del laboratorio di >>>
  • Animali d'affezione, dal MinSal un compendio delle norme +

    L’opuscolo, scaricabile dal portale del Ministero della salute o consultabile on line, offre una raccolta aggiornata delle norme attualmente in vigore. >>>
  • Asti, Ubaldo Uberti Presidente dell'Ordine dei Veterinari +

    Dopo il commissariamento, l'Ordine dei Veterinari di Asti ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Facciamo noi le domande al posto di Report +

    Dagli schermi di RAI3 è stato rilanciato l'allarme sul rischio per i consumatori collegato all'impiego di anabolizzanti per "gonfiare" gli animali. >>>
  • ONE-HEALTH, una concezione completa ed efficace della moderna veterinaria. +

    Da una decina d'anni si è imposta nelle discipline mediche, specie quelle che hanno a che fare con la sanità >>>
  • La Medicina narrativa +

    I medici veterinari comportamentalisti, prima ancora del suo avvento, hanno anticipato la medicina narrativa. >>>
  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • SARDEGNA, ORDINANZA DI ABBATTIMENTO PER PASCOLO NON CONFINATO +

    Ordinanza n. 13389/1 del 08 luglio 2015 Ordinanza del Responsabile di Progetto per l'eradicazione della peste suina africana - Abbattimento per pascolo >>>
  • PUGLIA, NOMINA DIRETTORE GENERALE IZS DI PUGLIA E BASILICATA CON SEDE A FOGGIA +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 maggio 2015, n. 1206
    D.Lgs n. 270/1993 come modificato D.L.gs. n. 106/2012; L.R. Regione Puglia n. >>>
  • LAZIO, PIANO REGIONALE RADIAZIONI IONIZZANTI 2015-2018 +

    Determinazione 3 luglio 2015, n. G08216 Piano regionale radiazioni ionizzanti in alimenti di origine non animale 2015-2018. >>>
  • PUGLIA, GRADUATORIE DEFINITIVE VALIDE PER IL 2015 DELLA PROVINCIA DI FOGGIA +

    DETERMINAZIONE DIRIGENTE ASSISTENZA OSPEDALIERA E SPECIALISTICA
    1 luglio 2015, n. 175
    A.C.N. per la disciplina dei rapporti con i medici >>>
  • PIEMONTE, EDUCAZIONE SANITARIA ANIMALI D'AFFEZIONE, COMUNE DI ASTI +

    D.D. 19 maggio 2015, n. 312 Rimodulazione progetto di educazione sanitaria in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria
Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.