Martedì, Aprile 21, 2015
[
20:05 Bellezza: febbre del ritocco contagia lui, +10% l'anno richieste interventi   -    12:40 Bellezza: guerra alla cellulite, 2 donne su 3 in ritardo nei trattamenti   -    20:05 Salute: italiani tecnostressati, per loro insonnia e mal di stomaco   -    16:07 Ricerca: in arrivo robot chef che può preparare 2 mila piatti   -    15:18 Salute: abbronzati senza rischi, al via nelle scuole del Lazio 'Sole Sicuro'   -    12:53 Sesso: la teoria, piacere femminile legato all'idratazione   -    12:15 Salute: dai cibi al sonno, 11 regole per sopravvivere a cambio di stagione   -    12:16 Bellezza: seno nuovo e liposuzione ritocchi 'hot' del tagliando di primavera   -    02:02 Bellezza: incubo cellulite per una donna su 2, a primavera boom prodotti   -    18:27 Animali: studio, proprietari raccolgono deiezioni cani più spesso il pomeriggio   -    
]
FOCAL POINT ITALIA
FESTAEUROPAEFSA e Ministero della Salute celebrano l'Europa organizzando un workshop sull'ispezione delle carni.


L'11 maggio l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ospiterà un workshop sull'ispezione delle carni organizzato in collaborazione con il Ministero della Salute e il Focal Point Italiano.

Il workshop intende favorire il dibattito sulla modernizzazione e il miglioramento dei processi relativi all'ispezione delle carni nell'Unione Europea e in Italia. Le presentazioni si svolgeranno in inglese e in italiano.

L'evento sarà introdotto dal Direttore esecutivo dell'EFSA Catherine Geslain-Lanéelle e dal Capo del Dipartimento della sanità pubblica veterinaria, della sicurezza alimentare e degli organi collegiali per la tutela della salute Romano Marabelli. Il dibattito verterà sul ruolo della valutazione del rischio nell'affiancare gli sforzi delle istanze decisionali dell'Unione europea e dei singoli Stati membri per modernizzare le pratiche europee di ispezione delle carni. Oltre a mettere in luce l'attività dell'EFSA in tale ambito, il workshop prenderà in esame alcuni casi studio sull'alimentazione animale e sulla situazione nel Regno Unito.

L'ispezione delle carni permette di individuare malattie di origine animale e prevenire pericoli per la salute pubblica quali agenti patogeni di origine alimentare o contaminanti chimici in alimenti di origine animale, oltre che pericoli per la salute e il benessere degli animali.

Per partecipare al workshop, che si terrà presso la nuova sede dell'EFSA (via Carlo Magno 1A, 43 126 Parma), è necessario compilare il modulo di iscrizione di seguito e trasmetterlo entro il 2 maggio all'indirizzo e-mail: office.parma@sanita.it

ATTUALITA'

  • Malattie infettive e diffusive dei volatili da cortile: proroga in GU +

    E' pubblicata in Gazzetta Ufficiale la proroga, con modifiche, dell''ordinanza 26 agosto 2005 concernente «Misure di polizia veterinaria in materia >>>
  • Dopo la ricerca, affido 'animalista' per i macachi di Modena +

    Sancito un accordo tra l'Università di Modena e Reggio Emilia e il Comune di Modena sui 16 macachi ospitati presso >>>
  • Inchiesta a Palermo, i veterinari respingono le accuse +

    Respingono le accuse della Procura di Palermo i veterinari indagati nell'inchiesta che ha portato al sequestro di titoli, conti correnti >>>
  • Un terzo dei cavalli non in attività per problemi psico-comportamentali +

    Paolo Baragli, co-autore di un studio sull'intelligenza dei cavalli, commenta il lavoro appena pubblicato su 'Applied Animal Behaviour Science'. >>>
  • Antimafia all'Asp, indagati: risponderemo colpo su colpo +

    Oggi, alle 10, nei locali dell'Asp 6 in via Onorato 6, i veterinari dell'azienda sanitaria indagati dalla Digos della Questura >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • La Medicina narrativa +

    I medici veterinari comportamentalisti, prima ancora del suo avvento, hanno anticipato la medicina narrativa. >>>
  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • MOLISE, PIANO DI CONTROLLO DEI RESIDUI ANTIPARASSITARI 2015-2017 +

    Decreto n. 20 del 31 Marzo 2015
    Decreto Ministero della Salute del 23/12/1992 - Regolamento di esecuzione UE n. 400 del 22 >>>
  • BASILICATA, SOSTEGNO PER MIGLIORAMENTO GENETICO DEL PATRIMONIO ZOOTECNICO +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 marzo 2015, n. 388 Sostegno al miglioramento genetico del patrimonio zootecnico lucano. Anno 2015. >>>
  • SARDEGNA, PIANO PER LA SORVEGLIANZA DELLA WEST NILE DISEASE 2015-2018 +

    Determinazione n. 245 del 07 aprile 2015 Piano regionale integrato per la sorveglianza della West Nile Disease 2015-2018. >>>
  • PUGLIA, DISPOSIZIONI PER MOVIMENTI INTERNI DI ANIMALI SENSIBILI ALLA BLUE TONGUE +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 marzo 2015, n. 540
    Disposizioni per i movimenti interni degli animali sensibili alla febbre catarrale degli >>>
  • PIEMONTE, PROFILASSI DELL'ANEMIA INFETTIVA DEGLI EQUINI +

    Deliberazione della Giunta Regionale 23 marzo 2015, n. 24-1222 Profilassi dell'anemia infettiva degli equini. Modifica della periodicità dei controlli ufficiali adottati >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria