Mercoledì, Maggio 06, 2015
[
15:29 Alimenti: guru dieta Zona, da grassi a carboidrati occhio a 4 'falsi cattivi'   -    19:16 Bellezza: Nick Rhodes dei 'Duran Duran' lancia antirughe 'di lusso'   -    16:26 Sesso: 78% adolescenti stregati da porno su web, più assidui i figli unici   -    13:29 Animali: veterinario, rischio colpi calore anche con caldo improvviso e breve   -    18:22 Estate: 4-5 kg in più in inverno, mezz'ora al giorno di 'pizzica' per perderli   -    17:18 Animali: tartaruga con le ruote, va due volte più veloce   -    15:17 Salute: il vapore diventa show con il 'maestro di sauna', 350 in Italia   -    15:06 Salute: passione tattoo, senza regole in agguato epatite C   -    13:26 Salute: 'made in Italy' zucchero biotech che non fa ingrassare   -    09:15 Sport: training moltiplica tossine, fritto, pesce e finocchi alleati sportivi   -    
]
PARADOSSI
UOVAE' la Commissione Europea ad ammettere la concreta possibilità di un aumento dell'import di uova e ovo prodotti da Paesi extra-Ue. In prima fila: Usa, Messico e Turchia.

Si crea così il paradosso – è l'analisi di Agrisole- di immettere sul mercato prodotti provenienti da allevamenti non a norma , secondo i nuovi standard europei di benessere animale. "In Europa- dichiara ad Agrisole Gabriella Fantolino di Confagricoltura- basta uno sbilanciamento della produzione rispetto alla domanda per dare origine a tensioni sui prezzi". I primi tre mesi del 2012 si chiudono con cali produttivi di circa il 3% e aumenti delle quotazioni di mercato. I dati elaborati su fonti della Commissione Europea indicano cali produttivi in tutta l'Unione, progressivi in Italia: dal 2009 ad oggi. A concorrere al calo è anche la direttiva sull'adeguamento delle condizioni di allevamento delle galline ovaiole. In Italia, secondo dati di Confagricoltura, su circa 750 strutture produttive solo 435 hanno presentato domanda di adeguamento con gabbie modificate come previsto dal DM del 3 agosto 2011 delle Politiche Agricole, con notevoli contraccolpi nella consistenza degli allevamenti complessi in attività.

Per questo Confagricoltura invita Mipaaf e Ministero della Salute ad avvalersi al più presto della regola di reciprocità: si importa solo sulla base del rispetto dei medesimi standard produttivi. Le stesso norme UE vanno pretese anche sui prodotti importati. La stessa attenzione va posta sugli ovo prodotti oltre che sulle uova, che vengono utilizzati per la preparazione di elaborati alimentari industriali e artigianali.

La produzione nazionale ed europea è in diminuzione, la contrazione dell'offerta sta spingendo in alto i prezzi. Nel 2011 il calo ha inciso più dell'influenza aviaria. "La riduzione della produzione è la conseguenza delle difficoltà che hanno incontrato gli allevamenti nel processo di adeguamento alla normativa comunitaria riguardante la dimensione delle gabbie".(bollettino Agreste)

ATTUALITA'

  • Sen De Biasi: ricerca a rischio con mozioni su animali +

    "Penso che ci siano degli elementi che vanno corretti, perché l'aspetto di queste mozioni rischia di penalizzare ancora una volta >>>
  • La task force c'è ancora, nessuna rimozione d'incarico +

    Comunicato del Ministero della Salute:'Lla Task force per la Tutela degli animali da affezione e la lotta al randagismo c'è, >>>
  • Scambi e importazioni di cani gatti e furetti: via libera al Decreto +

    Via libera alle Norme sanitarie su scambi e importazioni nell'Unione di cani, gatti e furetti. Correggere Veterinario 'abilitato' con 'autorizzato'. >>>
  • Whistleblowing Policy: come gestire le 'soffiate' sugli illeciti +

    L'Istituto Zooprofilattico della Lombardia e Emilia Romagna disciplina la gestione delle segnalazioni di possibili illeciti e irregolarità da parte dei dipendenti. >>>
  • Revisione delle linee guida sulle emergenze non epidemiche +

    La Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari ha convocato per il 10 giugno il gruppo interistituzionale sulle >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • La Medicina narrativa +

    I medici veterinari comportamentalisti, prima ancora del suo avvento, hanno anticipato la medicina narrativa. >>>
  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • UMBRIA, PIANO DI CONTROLLO, SORVEGLIANZA ED ERADICAZIONE DELLE EST +

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 8 aprile 2015, n. 2071.
    Piano Regionale Integrato (P.R.I.) 2015-2018: Piano nazionale di controllo, sorveglianza ed eradicazione delle Encefalopatie >>>
  • LIGURIA, MODIFICHE TARIFFARIE IN MATERIA DI SICUREZZA ALIMENTARE +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27.03.2015 N. 398 Determinazione di modifiche tariffarie e di nuove tariffe per gli accertamenti e le certificazioni >>>
  • FRIULI, RIORDINO DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO DELLE VENEZIE +

    Legge regionale 24 aprile 2015, n. 9
    Riordino dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie ai sensi del decreto legislativo 28 giugno 2012, >>>
  • LOMBARDIA, TARIFFE FATTURATE ALLE AZIENDE SANITARIE LOCALI +

    Comunicato regionale 23 aprile 2015 - n. 67
    Direzione generale Salute - U.o. Veterinaria e U.o. Governo della prevenzione e tutela sanitaria-Tariffe fatturate >>>
  • LAZIO, PIANO DI MONITORAGGIO SULLA RESISTENZA DI BATTERI AGLI ANTIMICROBICI +

    Determinazione 20 aprile 2015, n. G04592 Applicazione regionale del piano di monitoraggio armonizzato sulla resistenza agli antimicrobici di batteri zoonotici e >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria