Giovedì, Agosto 28, 2014
[
17:25 Animali: report, oltre 9 mln sottoposti a test per sicurezza sostanze chimiche -    17:25 Ricerca: ai neuroni piace 'la dolce vita', studio apre a rigenerazione -    17:25 Fumo: Moige, al via campagna sensibilizzazione 'Sos tabacco' -    17:25 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita -    17:25 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti -    17:24 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre -    16:24 Salus Tv n°20 -    14:50 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre   -    14:47 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti   -    14:46 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita   -    
]
In agosto @nmvi Oggi riduce le pubblicazioni. Da lunedì 1 settembre torna alla consueta periodicità.
PARADOSSI
UOVAE' la Commissione Europea ad ammettere la concreta possibilità di un aumento dell'import di uova e ovo prodotti da Paesi extra-Ue. In prima fila: Usa, Messico e Turchia.

Si crea così il paradosso – è l'analisi di Agrisole- di immettere sul mercato prodotti provenienti da allevamenti non a norma , secondo i nuovi standard europei di benessere animale. "In Europa- dichiara ad Agrisole Gabriella Fantolino di Confagricoltura- basta uno sbilanciamento della produzione rispetto alla domanda per dare origine a tensioni sui prezzi". I primi tre mesi del 2012 si chiudono con cali produttivi di circa il 3% e aumenti delle quotazioni di mercato. I dati elaborati su fonti della Commissione Europea indicano cali produttivi in tutta l'Unione, progressivi in Italia: dal 2009 ad oggi. A concorrere al calo è anche la direttiva sull'adeguamento delle condizioni di allevamento delle galline ovaiole. In Italia, secondo dati di Confagricoltura, su circa 750 strutture produttive solo 435 hanno presentato domanda di adeguamento con gabbie modificate come previsto dal DM del 3 agosto 2011 delle Politiche Agricole, con notevoli contraccolpi nella consistenza degli allevamenti complessi in attività.

Per questo Confagricoltura invita Mipaaf e Ministero della Salute ad avvalersi al più presto della regola di reciprocità: si importa solo sulla base del rispetto dei medesimi standard produttivi. Le stesso norme UE vanno pretese anche sui prodotti importati. La stessa attenzione va posta sugli ovo prodotti oltre che sulle uova, che vengono utilizzati per la preparazione di elaborati alimentari industriali e artigianali.

La produzione nazionale ed europea è in diminuzione, la contrazione dell'offerta sta spingendo in alto i prezzi. Nel 2011 il calo ha inciso più dell'influenza aviaria. "La riduzione della produzione è la conseguenza delle difficoltà che hanno incontrato gli allevamenti nel processo di adeguamento alla normativa comunitaria riguardante la dimensione delle gabbie".(bollettino Agreste)

Notizie più lette

ATTUALITA'

  • Allevamenti di razza ed estremi: proposta di regolamentazione +

    Un'ordinanza che non convince. Protezione animali e allevatori di cani divisi sulle nuove norme di applicazione della legge. >>>
  • Scrapie, riduzione improbabile senza efficace selezione +

    L'EFSA ha valutato lo stato della scrapie nell'UE a dieci anni dall'introduzione di una serie di misure per il monitoraggio >>>
  • Ulteriori positività per BTV1: aggiornate le zone di restrizione +

    Il Ministero della Salute aggiorna la mappa delle zone di restrizione in seguito alle positività in alcune regioni e province. >>>
  • Premio 'Fortunato RAO 2014' a Luigi Scordamaglia +

    XII edizione del premio nazionale alla carriera medico veterinaria. Quest'anno il premio sarà conferito dal Dr Urbano Brazzale, Presidente del >>>
  • Debutta il marchio SQNPI: alimenti 'significativamente superiori' +

    Pubblicato il decreto attuativo del Sistema di qualita' nazionale di produzione integrata (SQNPI). Quel che non può stare in etichetta >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • Ippica: non abbiate paura del nuovo +

    Da ormai quasi due anni stiamo lavorando su un progetto di Riforma, conosciuto come Lega Ippica Italiana. >>>
  • Una lista pubblica dei prodotti alimentari ritirati? +

    La pubblicazione dei nominativi delle imprese oggetto di allerta è davvero utile ai consumatori? >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • BASILICATA, PROFILASSI NEI CONFRONTI DELLA MALATTIA VESCICOLARE DEI SUINI +

    ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 5 agosto 2014, n. 3 >>>
  • UMBRIA, PIANO ZOOTECNICO REGIONALE - ATTO AMMINISTRATIVO +

    DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA 29 luglio 2014, n. 343. >>>
  • TOSCANA, GRADUATORIE ASL N.8 AREZZO VALIDE PER IL 2014 +

    AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO
    Graduatorie provinciali di Medicina Specialistica ambulatoriale, medicina Veterinaria ed altre professionalita' ambulatoriali valide >>>
  • CAMPANIA, PIANO DI CONTROLLO DELLA BRUCELLOSI BUFALINA A CASERTA +

    Delibera della Giunta Regionale n. 313 del 08/08/2014
    APPROVAZIONE PIANO PER IL CONTROLLO DELLA BRUCELLOSI BUFALINA IN PROVINCIA DI CASERTA >>>
  • SICILIA, GRADUATORIA INCARICHI AMBULATORIALI ASL DI ENNA. ANNO 2013 +

    DECRETO 9 luglio 2014.
    Graduatorie provinciali dei medici specialisti e dei medici veterinari aspiranti ad incarichi ambulatoriali dell' Azienda sanitaria >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria