Mercoledì, 23 Aprile 2014
[
09:47 Blitz di Udu e Rete studenti al Miur, stop test e numero chiuso -    19:36 'Il venditore medicine' al cinema dal 29 aprile, ostacoli a riprese e attacchi sul web -    19:36 Oms, 1 bimbo su 5 nel mondo non è vaccinato -    19:36 Blitz di Udu e Rete studenti al Miur, stop test e numero chiuso -    19:36 Polemiche in Gb su esami più rigidi per medici stranieri -    19:06 Alimentazione: mangiare riso migliora le abitudini a tavola -    19:06 Salute: in primavera sonno difficile per oltre 4 mln italiani -    19:06 Farmaci: 'Venditore medicine' al cinema dal 29 aprile, ostacoli a riprese e attacchi sul web -    19:06 Farmaci: Fnomceo, film 'Venditore medicine' e' amarcord, oggi sistema controllato -    19:06 Farmaci: allergologi su 'caso Miley Cyrus', reazioni per 1 italiano su 100 -    
]
CIFRE UFFICIALI
randagiperstradaIl settimanale Gente in edicola questa settimana pubblica gli ultimi dati ufficiali sulle stime del randagismo in Italia. Interviste a Marco Melosi e Rosalba Matassa. Nel 2011 lo Stato ha stanziato 327 mila euro.
"Manca un controllo effettivo- spiega al settimanale la dirigente ministeriale che dal 2009 guida una task force per la tutela degli animali d'affezione. "La Legge 281 del 1991 stabilisce che sono le autorità locali, comuni e sindaci, vigili urbani, i responsabili della gestione del randagismo sul territorio: la normativa però viene troppo spesso disattesa".

Per Marco Melosi, Presidente ANMVI, il fenomeno si può abbattere con un piano di intervento di sterilizzazione che da liberi procreano senza controllo e perpetuano il randagismo. "Nella maggior parte dei casi si tratta di cattiva gestione di cani di proprietà- dichiara Melosi conterraneo del camionista vittima delle aggressioni mortali di un branco di cani, episodio seguito a distanza di pochi giorni dall'uccisione di un pensionato assalito da randagi nel milanese. Nel centro Sud c'è spesso l'abitudine di dare da mangiare ad animali di proprietà che vengono lasciati liberi di vagare sul territorio- osserva Rosalba Matassa- a dimostrazione che gli attacchi non sono scatenati dalla fame, ma hanno altre origini.

Pochi fondi? "Nel 2010 erano circa 3milioni di euro, nel 2011 sono stati 327mila e così alle regioni abbiamo versato in media- dichiara Rosalba Matassa- in media 10mila euro, una somma ridicola". Puglia, Campania, Sicilia, Calabria e Lazio sono le regioni dove il fenomeno è meno sottocontrollo, ma i dati non sono aggiornati.

In nessuna Regione esistono stime contabili che mettano in relazione i fondi ricevuti con l'andamento della popolazione canina. Non è un caso che siano state presentate interrogazioni parlamentari per chiedere certezza nei dati. Anche sui cani di proprietà, che non risultano regolarmente registrati nelle anagrafi.

pdfARTICOLO SU GENTE.PDF1.07 MB

DATI REGIONALI SUL RANDAGISMO

I FONDI STANZIATI DAL 2005 AL 2008


ATTUALITA'

  • Chiarimenti su aspetti applicativi delle società tra professionisti +

    Un documento  del Notariato scioglie i dubbi intepretativi e applicativi delle società tra professionisti, la nuova dimensione societaria per gli >>>
  • Approvato il Manuale per la gestione dell’anagrafe apistica +

    La Conferenza Stato Regioni ha approvato il Manuale Operativo per la Gestione dell'Anagrafe Apistica Nazionale. >>>
  • IZS: esemplare marsicano morto per infezione da tbc bovina +

    Riunione di emergenza oggi con i Servizi Veterinari per definire le misure necessarie a fronteggiare la situazione. >>>
  • Praticantato veterinario, proposto emendamento nel DDL Lorenzin +

    Un "praticantato professionale facoltativo" destinato ai sanitari neo-iscritti agli Albi Professionali. Lo propone la FNOVI al Ministero della Salute. >>>
  • SSN: la manovra finanziaria taglia spese e stipendi +

    La manovra sui conti di asl e ospedali, in un solo articolo di legge, punta al recupero di risorse che >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • Ippica: non abbiate paura del nuovo +

    Da ormai quasi due anni stiamo lavorando su un progetto di Riforma, conosciuto come Lega Ippica Italiana. >>>
  • Una lista pubblica dei prodotti alimentari ritirati? +

    La pubblicazione dei nominativi delle imprese oggetto di allerta è davvero utile ai consumatori? >>>
  • Gestione e responsabilità del nuovo veterinario +

    Il moderno veterinario non può più essere solo un clinico: le imprese gli chiedono di saper "gestire" la mandria e >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • PUGLIA, PROROGA CONVENZIONE ANAGRAFE E MOVIMENTAZIONE ANIMALI +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 aprile 2014, n. 584
    Proroga della convenzione fra l' Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e >>>
  • PUGLIA, BANCA DATI PER L'OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO VETERINARIO +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 aprile 2014, n. 583
    Proroga della convenzione fra l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della >>>
  • PUGLIA, ALBO DELLE ASSOCIAZIONI PER LA PROTEZIONE ANIMALI +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 aprile 2014, n. 563
    Legge regionale 3 aprile 1995, n.12 art.13- Integrazione DGR n. 154 >>>
  • ABRUZZO, ISCRIZIONE NELL'ELENCO REGIONALE AUDITORS +

    DETERMINAZIONE 02.04.2014, n. DG21/30. Iscrizione nell'Elenco Regionale degli Auditors. >>>
  • SICILIA, PIANO DI SORVEGLIANZA DELL'INFLUENZA AVIARIA 2014 +

    DECRETO 3 marzo 2014.
    Piano regionale di sorveglianza nei confronti dell'influenza aviaria anno 2014
    REGIONE SICILIA 11 Aprile 2014 n. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria