bambino genitorialitaBando da 220 mila euro per la genitorialità della Categoria. Via libera del Ministero del lavoro al contributo di maternità. L’ENPAV assegna i sussidi per il sostegno alla genitorialità alle Veterinarie iscritte all’Ente. Il sussidio vale sia per i casi di nascita che di adozione e - nelle ipotesi definite dal Regolamento dell'Ente- anche i padri veterinari possono accedere a specifiche formule di assistenza.

Il Bando appena pubblicato destina alla genitorialità un importo complessivo di 220mila euro da destinarsi nel 2017. L’importo massimo del sussidio è di 300 euro mensili ed è erogato per un periodo massimo di 8 mesi per asili nido, baby sitting e scuola dell’infanzia (per i casi di adozione fino a sei anni d’età del bambino). Nel parto gemellare e nel caso dell’adozione plurima il sussidio è riconosciuto per ciascun figlio.

La domanda per accedere ai sussidi dovrà essere presentata entro 24 mesi dalla nascita o dall’adozione. Le scadenze del Bando 2017 sono fissate al 30 aprile e al 31 ottobre.
Eventuali domande pervenute all'Ente dopo il 30 novembre- se presentano tutte le condizioni necessarie saranno prese in esame per il Bando 2018.

Maternità- Sulla Gazzetta Ufficiale del 6 febbraio, è pubblicata l'approvazione da parte del Ministero del lavoro la delibera del Cda dell'ENPAV (n. 27/IXCDA -22 settembre 2016) che fissa a 67 euro procapite, il contributo di maternita' per l'anno 2017.
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o