Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 24887
  
reallevamentiDurante l'incontro sulle nuove funzionalità della ricetta veterinaria elettronica, il gruppo di lavoro SIVAR ha fatto il punto sulle migliorie al sistema.

Alla presenza del dott. Marco Secone (Centro Servizi Nazionale del Ministero della Salute presso IZSAM) e del dottor Antonio Vitali (Servizi Veterinari della Regione Lombardia), lunedì scorso il gruppo di lavoro della SIVAR ha fatto il punto sulle migliorie al sistema della ricetta veterinaria elettronica per gli animali dpa (destinati alla produzione di alimenti).

Sulla base dell'esperienza di questi mesi, i liberi professionisti del gruppo di lavoro SIVAR, prevalentemente operanti in Lombardia, si sono confrontati su alcune casistiche pratiche e sulla loro corrispondenza operativa nel sistema della ricetta elettronica.

Le migliorie- Nei casi di allevamento a conduzione familiare per autoconsumo (al quale non è stato attibuito un codice aziendale, registrato poi in BDN) è stata considerata la possibilità di prescrivere inserendo il codice fiscale anziché il codice-allevamento. Per quanto riguarda i protocolli terapeutici è stata richiesta la possibilità di esportazione da azienda ad azienda ed è in pubblicazione di un modulo semplificato per le procedure di delega ai colleghi collaboratori per la gestione delle scorte. Affrontata inoltre, la possibilità in caso di proprietario con più aziende di avere un’unica scorta di medicinali veterinari; è stato anche chiarito che i vaccini stabulogeni sono stati censiti dal Ministero della Salute, sono stati aggiunti al prontuario, ed è possibile inserirli nella ricetta.
In occasione dell'incontro, i liberi professionisti del gruppo di lavoro SIVAR hanno anche segnalato alcune correzioni su utilizzo e dosaggio di alcuni medicinali veterinari e sui tempi di sospensione. E' stata infine affrontata anche la questione dei farmaci generici.

App IOS- Per i Medici Veterinari operanti in Lombardia sarà possibile l'abilitazione - previo testaggio- a scaricare la versione beta della App IOS dall’Apple store.

Avvertenze per i Medici Veterinari- Nel corso dell'incontro, sono stati puntualizzati alcuni accorgimenti che è consigliabile siano adottati dai Medici Veterinari. Da segnalare, che ad oggi risultano molte e-mail con “stato della mia richiesta” non confermato.
Consigliata la lettura del Manuale operativo che sarà allegato al Decreto attuativo della Legge 167/2017, in via di emanazione.

Raccomandata, infine, la distinzione fra i canali di supporto (aiuto) dedicati ai Medici Veterinari.
- il CNS per l’assistenza tecnica
- il Ministero della Salute e le autorità territoriali competenti per informazioni di ordine normativo; alla casella di posta elettronica <ricettaveterinaria@sanita.it> è possibile rivolgersi per chiarimenti puramente normativi del sistema di tracciabilità dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati.

Le osservazioni del gruppo di lavoro SIVAR vanno in direzione della massima semplificazione delle procedure di emissione digitale della ricetta elettronica. Ancora una volta, dai responsabili regionali e della programmazione informatica c'è stata la piena disponibilità a recepire i contributi dei liberi professionisti, secondo un costante principio di cooperazione instauratosi fin dall'avvio della sperimentazione.

Ricetta elettronica: sistema aggiornato e protetto
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o