Articoli pubblicati dal 4 novembre 2001: 27420
  
parafarmacieorSì alla Legge Europea 2017, ma anche le parafarmacie siano obbligate a registrare informaticamente i dati dei farmaci veterinari. Fra i dati da inserire anche quello dell'acquirente. Emendamenti dell'On Cova approvati in Commissione Affari Sociali.
La XII Commissione (Affari sociali) ha concluso l'esame della Legge Europea 2017 deliberando un parere favorevole con osservazioni. Il parere è destinato alla XIV Commissione Politiche Europee, la Commissione di merito sulla materia, incaricata di riferire in  Aula sulla Legge.

La XII Commissione ha rilevato che l'articolo 2, riguardante la tracciabilità dei farmaci veterinari, non contempla le parafarmacie. Pertanto, il parere approvato suggerisce alla XIV Commissione di valutare l'inserimento delle parafarmacie tra i soggetti che dovranno obbligatoriamente  registrare informaticamente i dati di produzione, distribuzione e commercializzazione, nonché i dati relativi all'acquirente dei medicinali veterinari.

Analoga previsione è contenuta in due emendamenti presentati dall'On Paolo Cova e approvati dalla Commissione con il benestare del Sottosegretario alla Salute Davide Faraone.

Dal 2006, in seguito alla Legge Bersani, le parafarmacie possono vendere farmaci da banco, purché sia presente all'interno un farmacista iscritto all'ordine professionale. Le parafarmacie, oltre cinquemila su tutto il territorio nazionale - fra cui molte nella Grande Distribuzione Organizzata-  dal 2012 devono obbedire a determinati requisiti strutturali e tecnologici.
In base all'elenco stilato nel 2012, sono circa 350 i medicinali senza ricetta che si possono acquistare nelle parafarmacie e nei centri commerciali.
Le parafarmacie  possono vendere anche farmaci veterinari (esclusi quelli contenenti stupefacenti) e preparati officinali che non richiedono presentazione della ricetta. Come precisato dal Ministero della Salute, le parafarmacie non possono avvalersi delle deroghe del d.lgs 193/2006.

Il parere della XII Commissione è stato approvato con il consenso del Sottosegretario Davide Faraone. 

Farmaci veterinari, nel database anche il dato dell'acquirente
Utilizzo dei cookie: Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?
Leggi l'informativa o