Lunedì, Gennaio 26, 2015
[
10:27 Carnevale: maschere promosse dai pediatri, fanno volare fantasia   -    15:27 Bellezza: la provocazione, migliori i cosmetici di 100 anni fa   -    18:18 Fitness: esperti bocciano 150 minuti a settimana, irrealistico per anziani   -    11:37 Salute: cyberinsonnia in agguato per adolescenti italiani, casi in aumento   -    15:18 Salute: digiuno da social e a letto alle 22, i segreti della dieta leBootCamp   -    06:45 Bellezza: sangue concentrato contro rughe, per 'cura del vampiro' è boom  -    10:11 Ricerca: scoperto il segreto dell'empatia, ridurre lo stress funziona   -    00:35 Bellezza: allarme in Gb, con manicure low cost rischi per unghie e pelle   -    14:22 Salute: pigrizia killer, vita sedentaria uccide il doppio di obesità   -    17:51 Alimenti: dal Belgio arriva il cioccolato da 'sniffare'   -    
]
EMILIA ROMAGNA
dottalcomputerSi completa la definizione degli accordi integrativi della medicina convenzionata con il Servizio sanitario. Tra gli obiettivi qualificanti: l'informatizzazione dei professionisti e l'adozione di nuove forme organizzative dell'assistenza specialistica ambulatoriale.
E' stato sottoscritto dall'assessore regionale alle politiche per la salute, Carlo Lusenti e dalle Organizzazioni sindacali SUMAI, CISL Medici e Federazione medici aderente UIL FPL, l'Accordo integrativo regionale per gli specialisti ambulatoriali interni, veterinari e professionisti sanitari (biologi, chimici, psicologi) in attuazione delle convenzioni nazionali dell'8 luglio 2010. Tale accordo è stato recepito con deliberazione di Giunta regionale n. 173/2012 e si aggiunge a quelli riguardanti i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta sottoscritti nell'estate scorsa (Dgr. 1117/2011 e Dgr. 1116/2011).

In particolare, nell'accordo si individuano due aree tematiche ritenute di importanza strategica per la programmazione, l'organizzazione e la valorizzazione dell'assistenza territoriale: l'informatizzazione dei professionisti e l'adozione di nuove forme organizzative dell'assistenza specialistica ambulatoriale.

Considerato che la normativa nazionale e regionale, richiedono per i medici specialisti ambulatoriali, l'adesione e l'utilizzo dei sistemi informativi messi a disposizione da Regione e Aziende sanitarie, nell'accordo si è previsto che tale utilizzo costituisca condizione irrinunciabile per l'accesso ed il mantenimento della convenzione con il Servizio sanitario, prevedendo altresì che le Aziende Usl pongano in atto tutte le iniziative, anche di carattere formativo, per la piena realizzazione di tale obiettivo.

Anche per quando riguarda il secondo aspetto qualificante dell'accordo, è stato ribadito che l'aggregazione funzionale, a cui i medici professionisti devono obbligatoriamente partecipare, è requisito fondamentale per la promozione dell'equità di accesso, l'individuazione di percorsi di integrazione, la condivisione di indirizzi e per garantire la continuità della cura. Alle Aziende Usl è demandata l'articolazione degli ambiti di aggregazione, da realizzare secondo il livello territoriale ritenuto più rispondente, per promuovere l'integrazione ed il coordinamento tra professionisti della medesima specialità e tra professionisti sanitari, avvalendosi anche di specialisti con funzioni di Coordinatori aziendali.

pdfIL TESTO DELLACCORDO.pdf244.26 KB

ATTUALITA'

  • Condannato, pena ridotta e sospesa, il veterinario di Green Hill +

    Condanna penale per reato di maltrattamento e uccisione di animali. La LAV chiederà l'imputazione anche di Asl, Izsler e Ministero >>>
  • Veterinario denunciato all'Ordine per dichiarazioni sui social +

    Un veterinario libero professionista viene aggredito da un cane randagio a Palermo e si sfoga sui social, pubblicando la foto dell'aggressione. >>>
  • Dirigenza, aumenti di stipendio: diffida sindacale ai DG Asl +

    Anaao Assomed ha inviato una lettera di diffida Direttori generali Asl: "Liquidare immediamente incrementi retributivi 2011-2014". >>>
  • No alla deroga antirabbica, 48 ore per l'esame clinico +

    Deroga all'obbligo di antirabbica? Palazzo Chigi non la recepisce. Raddoppiato il periodo tra l'esame clinico e la partenza. >>>
  • Blue Tongue: aggiornati i territori 'stagionalmente liberi' +

    La Direzione ministeriale di Sanità Animale ha aggiornato i Servizi Veterinari e gli Izs sulle modifiche decise con il CESME. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • LAZIO, MISURE CONTRO L'INFESTAZIONE DA AETHINA TUMIDA +

    Decreto 19 novembre 2014 Misure straordinarie di eradicazione ed indennizzo conseguente alla infestazione da Aethina tumida. >>>
  • MOLISE, ELENCO IDONEI ALL'IMPIEGO DI GAS TOSSICI +

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1 del 12 Gennaio 2015
    RD n.147 del 9 gennaio 1927 - art. 35 - Deliberazione di Giunta Regionale n. >>>
  • MOLISE, PIANO 2013-2015 PER LA PREVENZIONE DEL RANDAGISMO +

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 92 del 23 Dicembre 2014
    Piano triennale per la prevenzione del randagismo 2013-2015, approvato con D.G.R.  n.  806/2012 >>>
  • ABRUZZO, APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA ANNUALE DEI CONTROLLI 2015 +

    DETERMINAZIONE 24.12.2014, n. DG21/158 Approvazione del Programma Annuale dei Controlli in Sanità Veterinaria e Sicurezza Alimentare. Anno 2015. >>>
  • PUGLIA, IMPLEMENTAZIONE DELL'ANAGRAFE ZOOTECNICA +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 28 novembre 2014, n. 2513
    Assegnazione statale di parte corrente per interventi di implementazione anagrafe zootecnica.  Variazione >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria