Martedì, Settembre 23, 2014
[
17:25 Animali: report, oltre 9 mln sottoposti a test per sicurezza sostanze chimiche -    17:25 Ricerca: ai neuroni piace 'la dolce vita', studio apre a rigenerazione -    17:25 Fumo: Moige, al via campagna sensibilizzazione 'Sos tabacco' -    17:25 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita -    17:25 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti -    17:24 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre -    16:24 Salus Tv n°20 -    14:50 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre   -    14:47 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti   -    14:46 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita   -    
]
LIBERALIZZAZIONI
calculator 2 0 thumbCon un emendamento interamente sostitutivo, il Governo ha riscritto l'articolo 9 del DL 1/2012. Ecco come si presenta oggi al Senato. Approvazione entro il 24 marzo.
L'articolo 9. - (Disposizioni sulle professioni regolamentate), nella nuova stesura del Governo, approvata ieri dalla Commissione Industria della Camera, introduce un periodo transitorio per le tariffe da adottarsi in sede di liquidazione giudiziale e il concetto di "preventivo di massima". Sparisce l'illecito disciplinare in caso di inottemperanza. La nuova formulazione non è in vigore.

Di seguito, in corsivo, le variazioni proposte dal Governo al vigente articolo 9 del Decreto 1/2012.
(...)
2. Ferma restando l'abrogazione di cui al comma 1, nel caso di liquidazione da parte di un organo giurisdizionale, il compenso del professionista è determinato con riferimento a parametri stabiliti con decreto del ministro vigilante, da adottarsi nel termine di centoventi giorni successivi alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. Nello stesso termine, con decreto del Ministro della giustizia di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze sono anche stabiliti i parametri per oneri e contribuzioni alle casse professionale e agli archivi precedentemente basati sulle tariffe. Il decreto deve salvaguardare l'equilibrio finanziario, anche di lungo periodo, delle casse previdenziali professionali.
2-bis. Le tariffe vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto continuano ad applicarsi, limitatamente alla liquidazione delle spese giudiziali, sino alla data di entrata in vigore dei decreti ministeriali di cui al comma 2 e, comunque, non oltre il centoventesimo giorno dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.
3. Il compenso per le prestazioni professionali è pattuito, nelle forme previste dall'ordinamento, al momento del conferimento dell'incarico professionale. Il professionista deve rendere noto al cliente il grado di complessità dell'incarico, fornendo tutte le. informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento alla conclusione dell'incarico e deve altresì indicare i dati della polizza assicuraiva per i danni provocati nell'esercizio dell'attività professionale. In ogni caso la misura del compenso, è previamente resa nota al cliente con un preventivo di massima, deve essere adeguata all'importanza dell'opera e va pattuita indicando per le singole prestazioni tutte le voci di costo, comprensive di spese, oneri e contributi.
(...)

pdfEMENDAMENTO DEL GOVERNO SU TARIFFE E PREVENTIVO.pdf147.44 KB

ATTUALITA'

  • Un tavolo tecnico per la gestione dei cuccioli di Daniza +

    E' costante il monitoraggio sui due cuccioli di Daniza i cui movimenti sono stati registrati lungo percorsi a loro familiari, >>>
  • Richiami vivi: 'massima attenzione' per evitare sanzioni UE +

    Sui richiami vivi c'è la 'massima attenzione' del Ministero dell'ambiente per arrivare "quanto prima alla chiusura della procedura d'infrazione". >>>
  • Aethina tumida, zone di protezione e di sorveglianza +

    La Regione Calabria sta provvedendo a emettere uno specifico provvedimento che prevedrà anche il divieto di movimentazione su tutto il >>>
  • Transizione della riorganizzazione del Ministero della salute +

    Con proprio decreto, il Ministero della Salute ha disciplinato la transizione dell'assetto organizzativo previsto dal dPCM 11 febbraio 2014. >>>
  • Daniza: la Procura chiede nuovi esami, nessun indagato +

    Coinvolto il centro di referenza nazionale per la Medicina Veterinaria forense, già impegnato anche sul decesso dell'orso abruzzese. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • Ippica: non abbiate paura del nuovo +

    Da ormai quasi due anni stiamo lavorando su un progetto di Riforma, conosciuto come Lega Ippica Italiana. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • PUGLIA, GRADUATORIE PER LA PROVINCIA DI BRINDISI PER L'ANNO 2014. +

    Determinazione n. 105/2014

    >>>
  • UMBRIA, PROTOCOLLO D'INTESA TRA REGIONE E IZS UMBRIA E MARCHE +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 agosto 2014, n. 1028.
    Protocollo d' intesa tra Regione Umbria e Istituto zooprofilattico sperimentale Umbria >>>
  • PIEMONTE, IMPEGNO DI SPESA PER ESAMI DI LABORATORIO +

    D.D. 16 maggio 2014, n. 463
    Impegno e liquidazione di Euro 143.189,43 sul cap. 142684/14 all'I.Z.S. del Piemonte, Liguria e >>>
  • CALABRIA, COSTITUZIONE DI UN TAVOLO TECNICO PER LA BLUE TONGUE +

    Decreto Dirigente della Regione Calabria n. 10590 del 04 settembre 2014
    Costituzione di un Tavolo Tecnico per la gestione dell'epidemia >>>
  • PIEMONTE, NORME PER GLI ANIMALI ESOTICI ED ISTITUZIONE DEL GARANTE +

    Legge regionale 18 febbraio 2010 n. 6
    Norme per la detenzione, l'allevamento, il commercio di animali esotici e istituzione del >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria