Domenica, 20 Aprile 2014
[
19:58 Liste d’attesa lunghe per Tac e Risonanze? Colpa delle macchine vecchie -    19:58 Convincente e competente, Fiaso traccia profilo del Dg Asl 'perfetto' -    19:58 Ci tieni a scegliere medico di famiglia? Appello Fimmg a cittadini -    17:57 Salute: ricerca su Google, la gente ci pensa di piu' a inizio settimana -    17:57 Farmaci: ridurre uso improprio Fans in cardiopatici contro ricadute -    17:57 Pediatria: da papa Francesco 150 uova di Pasqua a ospedale Bambino Gesu' -    17:57 Ricerca: cervello 'fuggito' torna a Padova, soddisfazione di Zaia -    17:56 Chirurgia: India, 12 lingotti d'oro rimossi da stomaco uomo d'affari -    17:56 Pasqua: allergologo, cioccolato nero innocuo ma occhio a mandorle e uova -    17:26 Sanita': Lorenzin, lottero' per Patto Salute -    
]
LIBERALIZZAZIONI
calculator 2 0 thumbCon un emendamento interamente sostitutivo, il Governo ha riscritto l'articolo 9 del DL 1/2012. Ecco come si presenta oggi al Senato. Approvazione entro il 24 marzo.
L'articolo 9. - (Disposizioni sulle professioni regolamentate), nella nuova stesura del Governo, approvata ieri dalla Commissione Industria della Camera, introduce un periodo transitorio per le tariffe da adottarsi in sede di liquidazione giudiziale e il concetto di "preventivo di massima". Sparisce l'illecito disciplinare in caso di inottemperanza. La nuova formulazione non è in vigore.

Di seguito, in corsivo, le variazioni proposte dal Governo al vigente articolo 9 del Decreto 1/2012.
(...)
2. Ferma restando l'abrogazione di cui al comma 1, nel caso di liquidazione da parte di un organo giurisdizionale, il compenso del professionista è determinato con riferimento a parametri stabiliti con decreto del ministro vigilante, da adottarsi nel termine di centoventi giorni successivi alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. Nello stesso termine, con decreto del Ministro della giustizia di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze sono anche stabiliti i parametri per oneri e contribuzioni alle casse professionale e agli archivi precedentemente basati sulle tariffe. Il decreto deve salvaguardare l'equilibrio finanziario, anche di lungo periodo, delle casse previdenziali professionali.
2-bis. Le tariffe vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto continuano ad applicarsi, limitatamente alla liquidazione delle spese giudiziali, sino alla data di entrata in vigore dei decreti ministeriali di cui al comma 2 e, comunque, non oltre il centoventesimo giorno dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.
3. Il compenso per le prestazioni professionali è pattuito, nelle forme previste dall'ordinamento, al momento del conferimento dell'incarico professionale. Il professionista deve rendere noto al cliente il grado di complessità dell'incarico, fornendo tutte le. informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento alla conclusione dell'incarico e deve altresì indicare i dati della polizza assicuraiva per i danni provocati nell'esercizio dell'attività professionale. In ogni caso la misura del compenso, è previamente resa nota al cliente con un preventivo di massima, deve essere adeguata all'importanza dell'opera e va pattuita indicando per le singole prestazioni tutte le voci di costo, comprensive di spese, oneri e contributi.
(...)

pdfEMENDAMENTO DEL GOVERNO SU TARIFFE E PREVENTIVO.pdf147.44 KB

ATTUALITA'

  • Manuale delle attività investigative per i reati contro la fauna” +

    Approccio scientifico la lotta alle uccisioni illegali di animali selvatici: i medici veterinari devono appurare le cause di morte. >>>
  • IVA veterinaria denunciata agli Stati Generali della Salute +

    Il Presidente Gaetano Penocchio ha toccato il tema della fiscalità veterinaria, denunciando la disparità di trattamento subita dalle prestazioni veterinarie. >>>
  • Denunciato Veterinario SSN: in esclusiva, ma esercitava in studi privati +

    Cuneo: contestata la truffa aggravata ai danni dello Stato. La Gdf gli ha già sequestrato 81mila euro. >>>
  • Estraneo ai fatti: riapre l'ambulatorio veterinario accusato di traffico +

    Dopo essere stato costretto a chiudere il proprio ambulatorio veterinario per un presunto traffico di animali dalla Slovacchia, riapre lo >>>
  • L'Istituto Zooprofilattico potrà produrre e commercializzare farmaci +

    La commissione Politiche per la salute della Regione Emilia Romagna ha dato il via libera allo schema d'intesa con la >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Veterinaria sociale? C'è n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • Ippica: non abbiate paura del nuovo +

    Da ormai quasi due anni stiamo lavorando su un progetto di Riforma, conosciuto come Lega Ippica Italiana. >>>
  • Una lista pubblica dei prodotti alimentari ritirati? +

    La pubblicazione dei nominativi delle imprese oggetto di allerta è davvero utile ai consumatori? >>>
  • Gestione e responsabilità del nuovo veterinario +

    Il moderno veterinario non può più essere solo un clinico: le imprese gli chiedono di saper "gestire" la mandria e >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • PUGLIA, PROROGA CONVENZIONE ANAGRAFE E MOVIMENTAZIONE ANIMALI +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 aprile 2014, n. 584
    Proroga della convenzione fra l' Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e >>>
  • PUGLIA, BANCA DATI PER L'OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO VETERINARIO +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 aprile 2014, n. 583
    Proroga della convenzione fra l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della >>>
  • PUGLIA, ALBO DELLE ASSOCIAZIONI PER LA PROTEZIONE ANIMALI +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 2 aprile 2014, n. 563
    Legge regionale 3 aprile 1995, n.12 art.13- Integrazione DGR n. 154 >>>
  • ABRUZZO, ISCRIZIONE NELL'ELENCO REGIONALE AUDITORS +

    DETERMINAZIONE 02.04.2014, n. DG21/30. Iscrizione nell'Elenco Regionale degli Auditors. >>>
  • SICILIA, PIANO DI SORVEGLIANZA DELL'INFLUENZA AVIARIA 2014 +

    DECRETO 3 marzo 2014.
    Piano regionale di sorveglianza nei confronti dell'influenza aviaria anno 2014
    REGIONE SICILIA 11 Aprile 2014 n. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria