Domenica, Ottobre 26, 2014
[
17:25 Animali: report, oltre 9 mln sottoposti a test per sicurezza sostanze chimiche -    17:25 Ricerca: ai neuroni piace 'la dolce vita', studio apre a rigenerazione -    17:25 Fumo: Moige, al via campagna sensibilizzazione 'Sos tabacco' -    17:25 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita -    17:25 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti -    17:24 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre -    16:24 Salus Tv n°20 -    14:50 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre   -    14:47 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti   -    14:46 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita   -    
]
Immagine
Vet job il mercato italiano del lavoro veterinario ha aggiornato le condizioni d'uso inserendo una avvertenza relativa all'utilizzo delle qualifiche professionali negli annunci. La qualifica di infermiere veterinario non può essere utilizzata. Introdotto, anche per Vet Exchange, il controllo delle inserzioni. Vet job il mercato italiano del lavoro veterinario ha aggiornato le condizioni d'uso inserendo una avvertenza relativa all'utilizzo delle qualifiche professionali negli annunci. Alle regole di inserimento e di tutela della privacy si affiancano ora disposizioni per l'uso di titoli e qualifiche.

Gli annunci - sia di offerta che di ricerca di lavoro (colleghi o personale laico) - devono attenersi alle definizioni previste per i profili professionali riconosciuti ed effettivamente conseguiti. Può pertanto fregiarsi del titolo di medico veterinario solo l'inserzionista che abbia effettivamente conseguito il titolo e l'abilitazione professionale.

Coloro che hanno conseguito diplomi di formazione universitaria triennale o biennale devono qualificarsi indicando la dizione esatta, prevista dal diploma di laurea conseguito. Definizioni non riconosciute dal vigente ordinamento professionale (come ad es. infermiere veterinario) non possono essere utilizzate pena la liceità e la correttezza del messaggio. I responsabili del servizio si riservano di rimuovere l'annuncio.

Vet Job, il mercato italiano del lavoro veterinario, è uno servizio autogestito dagli utenti veterinari per l'offerta e la ricerca di impiego. Come Vet Exchange, per il cerco-offro di attrezzature professionali, è un servizio fra i più utilizzati dai medici veterinari e negli anni ha visto crescere sensibilmente le inserzioni.

Entrambi i "mercatini" on line sono liberi e gratuiti, previa registrazione. Gli annunci, che l'inserzionista può modificare o aggiornare, rimangono on line per 90 giorni prima della rimozione automatica. L'ANMVI non svolge alcun ruolo su nessuna delle fasi che seguono il contatto fra le parti interessate alle offerte di lavoro, né tantomeno ha alcuna responsabilità sul contenuto degli annunci. L'aumento esponenziale delle inserzioni ha esposto il servizio ad utilizzi impropri che hanno reso necessario un rafforzamento dei controlli sugli annunci per verificare l'aderenza alle condizioni d'uso dei messaggi: il gestore si riserva di rimuovere le inserzioni giudicate non pertinenti con il servizio.

Categoria: Notizie quotidiane

ATTUALITA'

  • Mese del cucciolo, in corso le adesioni dei veterinari +

    Sono in corso le adesioni dei medici veterinari alla quarta edizione del "Mese del Cucciolo": dal 15 gennaio al 15 >>>
  • Successi investigativi con i cani molecolari della Polizia +

    Risultati positivi dal progetto sperimentale di addestramento per cani di Polizia per renderli idonei all'identificazione di tracce ematiche, anche occulte >>>
  • Metodi di selezione dogo argentino, intervento dell'Ordine +

    Dopo il servizio di Striscia la Notizia  l'Ordine di Milano "si è subito attivato per risalire all'identificazione certa del soggetto >>>
  • Primo quadro mondiale della Listeria monocytogenes +

    La maggior parte dei casi di Listeria sono riportati in paesi ad alto reddito. La malattia ha colpito gestanti e >>>
  • Investì il gatto, l'RC auto paga 300 euro alla proprietaria +

    Il 17 luglio il suo gatto venne ucciso da un'auto mentre attraversava la strada a Sassari. Il legale ha fatto >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • LOMBARDIA, IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO +

    D.g.r. 17 ottobre 2014 - n. X/2530
    Determinazioni  in  ordine  alla  formazione  di  un elenco di idonei alla nomina  di  direttore generale

    >>>
  • SARDEGNA, MODIFICA DEL DECRETO SULLA FEBBRE CATARRALE DEGLI OVINI +

    Decreto n. 23 del 12 settembre 2014
    Modifica relativa all'entrata in vigore del decreto Assessore Igiene e sanità e assistenza sociale

    >>>
  • SARDEGNA, PROFILASSI VACCINALE CONTRO LA FEBBRE CATARRALE DEGLI OVINI +

    Decreto n. 22 del 10 settembre 2014
    Profilassi  vaccinale  obbligatoria  contro  la  febbre  catarrale degli ovini. Adempimenti periodo 2014-2015.

    REGIONE SARDEGNA

    >>>
  • PIEMONTE, IMPEGNO A FAVORE DELL'UNIVERSITA' DI TORINO +

    D.D. 17 giugno 2014, n. 586
    Impegno  e  liquidazione della somma  di Euro 50.000,00 sul cap. 165376/14 (ass. 100420)  a 

    >>>
  • LAZIO, NORME IN MATERIA DI CANI DA PRESA, MOLOSSIDI ED INCROCI +

    Determinazione 25 settembre 2014, n. G13564
    Legge regionale 6 ottobre 2003, n. 33:  Norme in materia di cani da presa,

    >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria