Venerdì, Febbraio 27, 2015
[
01:06 Salute: allarme dermatologo, calvizie in agguato per tinte cinesi low cost   -    15:36 Pediatria: con mamme 'chiocce' boom dermatiti, un aiuto dal girasole   -    10:16 Tumori: tintarella 'di luna', da raggi Uv danni a pelle anche al buio   -    01:39 Salute: Istat, 10,3% italiani obeso, la percentuale più bassa in Ue   -    16:48 Ricerca: fame chimica da marijuana? Colpa interruttore invertito in cervello   -    15:48 Sesso: per chi è in prime nozze rapporti più hot nel tempo rispetto a risposati   -    17:21 Salute: meditazione amica di Morfeo, 'Mindfulness' aiuta a dormire meglio   -    12:32 Salute: rosso alleato sportivi, blu calma respiro, mappato effetto dei colori   -    19:31 San Valentino: 43% italiani più attento al telefonino che al partner   -    15:00 Bellezza: vip Sanremo sotto la lente del medico, donne promosse, uomini peggio   -    
]
Immagine
Dalla relazione della Commissione d’inchiesta sulla Blue Tongue, istituita dal Ministro Sirchia, il 6 marzo scorso è risultato che le patologie lamentate recentemente dagli allevatori e mostrate in alcuni servizi televisivi non appaiono direttamente correlate alla somministrazione dei vaccini contro la BT. Le campagne vaccinali si sono tradotte in un vantaggio enorme per allevatori che possono vendere i loro capi anche nelle regioni non contaminate. La Commissione ha sottolineato che non c’è stato nessun problema di salute per gli animali laddove la vaccinazione è stata eseguita per tempo. E’ stato invece possibile che siano stati vaccinati animali che incubavano già il virus della cosiddetta “lingua blu”, nel caso in cui la vaccinazione sia stata eseguita in ritardo. Le percentuali dei casi infetti, dai dati indicati dagli esperti del Ministero, sono irrilevanti ai fini di una valutazione negativa della vaccinazione: su un totale di 47.223 allevamenti bovini solo lo 0,01% sono risultati positivi e su un totale di 47.033 allevamenti ovi-caprini è risultato positivo lo 0,13%. Per la Commissione “l’intervento vaccinale ha ridotto l’entità del danno generato dalla Blue Tongue nelle più diverse condizioni di campo degli allevamenti ovi-caprini ed inoltre ha limitato o addirittura escluso la diffusione del virus nella specie bovina. E’ stato inoltre sottolineato come l’Unione Europea, con la decisione 2003/218CE del 27 marzo scorso, ha ridotto, per le aree in cui esiste un’adeguata copertura vaccinale, il blocco dei movimenti animali a livelli assolutamente minimi. La Commissione consiglia di proseguire nella vaccinazione evidenziando come “i ritardi nella prosecuzione della campagna vaccinale a causa delle polemiche destate dai presunti incidenti vaccinali, possano determinare gravi ripercussioni con una recrudescenza dell’infezione e la sua estensione ad altri territori”.
Categoria: Notizie quotidiane

ATTUALITA'

  • Sperimentazione animale, Mantovani: ruolo IZSLER centrale +

    L'Istituto zooprofilattico è una 'struttura d'eccellenza' per i metodi alternativi e il centro di"una vera e propria rete di ricerca >>>
  • Approvato il regolamento del Circuito Allevatoriale 2015 +

    Ruolo veterinario, certificati, identificazione, benessere animale e antidoping nel Regolamento del Circuito Allevatoriale valevole per il 2015. >>>
  • Latte, On Paolo Cova: Regione Lombardia non fa abbastanza +

     "Serve un'Interprofessione del latte, sia per i produttori che per i consumatori. Regione Lombardia non sta facendo abbastanza". >>>
  • Educazione assistita con animali nel carcere di Bollate +

    Parte nel carcere di Bollate, alle porte di Milano, un corso ideato e progettato appositamente per le persone sottoposte a >>>
  • AIE 2015: distribuzione geografica dei casi confermati +

    Il Centro di Referenza Nazionale per l'Anemia Infettiva Equina pubblica i dati aggiornati dei casi confermati sul territorio nazionale. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • SICILIA, GRADUATORIE VALIDE PER L'ANNO 2015 +

    DECRETO 15 gennaio 2015.
    Graduatoria dei medici veterinari aspiranti ad incarichi ambulatoriali dell'Azienda sanitaria provinciale di Ragusa, valida per l'anno 2015. >>>
  • SARDEGNA, CONTROLLO DELLA PESTE SUINA NELLA FILIERA DOMESTICA E DELLA CARNE +

    Determinazione n. 87 del 11 febbraio 2015
    Secondo provvedimento attuativo del Programma straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana 2015-2017, recante >>>
  • SARDEGNA, PROGRAMMA STRAORDINARIO 2015-2017 CONTRO LA PESTE SUINA +

    Determinazione n. 86 del 11 febbraio 2015
    Primo provvedimento attuativo del programma straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana 2015-2017 recante >>>
  • LIGURIA, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA E PER IL PRELIEVO VENATORIO +

    LEGGE REGIONALE 6 FEBBRAIO 2015 N. 3
    Modifiche alla legge regionale 1 luglio 1994, n. 29 (Norme regionali per la protezione >>>
  • FRIULI, GRADUATORIE DEFINITIVE VALEVOLI PER IL 2015 +

    Direzione centrale salute, integrazione sociosanitaria, politiche sociali Graduatorie definitive dei medici specialisti, veterinari, biologi e psicologi ambulatoriali, relative alla Provincia di Pordenone, >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria