Venerdì, Agosto 01, 2014
[
17:25 Animali: report, oltre 9 mln sottoposti a test per sicurezza sostanze chimiche -    17:25 Ricerca: ai neuroni piace 'la dolce vita', studio apre a rigenerazione -    17:25 Fumo: Moige, al via campagna sensibilizzazione 'Sos tabacco' -    17:25 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita -    17:25 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti -    17:24 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre -    16:24 Salus Tv n°20 -    14:50 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre   -    14:47 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti   -    14:46 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita   -    
]
Immagine
Dalla relazione della Commissione d’inchiesta sulla Blue Tongue, istituita dal Ministro Sirchia, il 6 marzo scorso è risultato che le patologie lamentate recentemente dagli allevatori e mostrate in alcuni servizi televisivi non appaiono direttamente correlate alla somministrazione dei vaccini contro la BT. Le campagne vaccinali si sono tradotte in un vantaggio enorme per allevatori che possono vendere i loro capi anche nelle regioni non contaminate. La Commissione ha sottolineato che non c’è stato nessun problema di salute per gli animali laddove la vaccinazione è stata eseguita per tempo. E’ stato invece possibile che siano stati vaccinati animali che incubavano già il virus della cosiddetta “lingua blu”, nel caso in cui la vaccinazione sia stata eseguita in ritardo. Le percentuali dei casi infetti, dai dati indicati dagli esperti del Ministero, sono irrilevanti ai fini di una valutazione negativa della vaccinazione: su un totale di 47.223 allevamenti bovini solo lo 0,01% sono risultati positivi e su un totale di 47.033 allevamenti ovi-caprini è risultato positivo lo 0,13%. Per la Commissione “l’intervento vaccinale ha ridotto l’entità del danno generato dalla Blue Tongue nelle più diverse condizioni di campo degli allevamenti ovi-caprini ed inoltre ha limitato o addirittura escluso la diffusione del virus nella specie bovina. E’ stato inoltre sottolineato come l’Unione Europea, con la decisione 2003/218CE del 27 marzo scorso, ha ridotto, per le aree in cui esiste un’adeguata copertura vaccinale, il blocco dei movimenti animali a livelli assolutamente minimi. La Commissione consiglia di proseguire nella vaccinazione evidenziando come “i ritardi nella prosecuzione della campagna vaccinale a causa delle polemiche destate dai presunti incidenti vaccinali, possano determinare gravi ripercussioni con una recrudescenza dell’infezione e la sua estensione ad altri territori”.
Categoria: Notizie quotidiane

ATTUALITA'

  • Ulteriori positività per BTV1: aggiornate le zone di restrizione +

    Il Ministero della Salute aggiorna la mappa delle zone di restrizione in seguito alle positività in alcune regioni e province. >>>
  • Premio 'Fortunato RAO 2014' a Luigi Scordamaglia +

    XII edizione del premio nazionale alla carriera medico veterinaria. Quest'anno il premio sarà conferito dal Dr Urbano Brazzale, Presidente del >>>
  • Debutta il marchio SQNPI: alimenti 'significativamente superiori' +

    Pubblicato il decreto attuativo del Sistema di qualita' nazionale di produzione integrata (SQNPI). Quel che non può stare in etichetta >>>
  • Tre auto in fiamme nel Vibonese. Una è di un veterinario dell'Asp +

    Tre auto in fiamme alle prime luci dell'alba e nel primo pomeriggio di sabato scorso a Vibo e provincia. >>>
  • Giostra dell'Orso, soppressi due cavalli, il Sindaco: si cambia +

    Il sindaco ha richiesto tutte le relazioni tecniche sulla pista, sulle visite ai cavalli e sui trattamenti veterinari eseguiti a >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • Ippica: non abbiate paura del nuovo +

    Da ormai quasi due anni stiamo lavorando su un progetto di Riforma, conosciuto come Lega Ippica Italiana. >>>
  • Una lista pubblica dei prodotti alimentari ritirati? +

    La pubblicazione dei nominativi delle imprese oggetto di allerta è davvero utile ai consumatori? >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • MARCHE, RECEPITO ACCORDO RELATIVO AI SOTTOPRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE E DERIVATI +

    Deliberazione n. 814 del 07/07/2014
    Recepimento Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di >>>
  • EMILIA ROMAGNA, CONTRIBUTI PER CHI ALLEVA RAZZE BOVINE AUTOCTONE DA CARNE +

    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 14 LUGLIO 2014, N. 1134
    Art. 5 L.R. n. 21/2011 e art. 6 L.R. n. 28/2013. >>>
  • CAMPANIA, COSTITUZIONE COMMISSIONE PER NOMINA DIRETTORE IZS DI PORTICI +

    Decreto Presidente Giunta n. 159 del 16/07/2014
    COSTITUZIONE DELLA COMMISSIONE PER LE PROCEDURE DI NOMINA DEL DIRETTORE GENERALE DELL' ISTITUTO >>>
  • PUGLIA, RIORDINO DELL' IZS DI PUGLIA E BASILICATA +

    LEGGE REGIONALE 15 luglio 2014, n. 31
    Riordino dell'istituto zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata (IZSPB), in attuazione del decreto >>>
  • MOLISE, PROFILASSI, RISANAMENTO E CONTROLLO BRUCELLOSI OVICAPRINA +

    Ordinanza n. 90
    Ulteriori misure sanitarie per la gestione delle attivita' di profilassi, risanamento e controllo della brucellosi ovicaprina nell'anno >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria