Sabato, Ottobre 25, 2014
[
17:25 Animali: report, oltre 9 mln sottoposti a test per sicurezza sostanze chimiche -    17:25 Ricerca: ai neuroni piace 'la dolce vita', studio apre a rigenerazione -    17:25 Fumo: Moige, al via campagna sensibilizzazione 'Sos tabacco' -    17:25 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita -    17:25 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti -    17:24 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre -    16:24 Salus Tv n°20 -    14:50 Salute: mamma a 5 anni, 75 anni fa il parto più precoce di sempre   -    14:47 Salute: Oms, incidenti stradali, Aids e suicidio primi killer adolescenti   -    14:46 Salute: più longevo chi ha uno scopo nella vita   -    
]
ANIMALI DA COMPAGNIA
vetcongattorModificata la cessione del farmaco per gli animali non DPA. Non più solo la confezione di inizio terapia, ma anche "le altre confezioni prescritte per il proseguimento". La norma interviene sull'articolo 84 del Codice del Farmaco Veterinario. Il Decreto Balduzzi è Legge dello Stato.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il provvedimento è entrato in vigore domenica 11 novembre 2012, con le modifiche apportate in Parlamento. Fra queste (articolo 13), la possibilità per il medico veterinario che tratta animali non produttori di alimenti di cedere al proprietario le confezioni della propria scorta, nelle quantità necessarie al proseguimento della terapia, anche se non utilizzate.
Viene allo scopo modificato il Decreto Legislativo 193/2006 (Codice del Farmaco Veterinario), che fino ad ora ammetteva solo la cessione della confezione aperta dal medico veterinario per l'avvio del trattamento terapeutico, demandando al proprietario, dietro presentazione della ricetta veterinario curante, il compito di procurarsi i medicinali occorrenti.

La modifica è frutto di una proposta emendativa presentata dall'On Gianni Mancuso, firmata anche dagli On Viola, Di Virgilio e Pedoto. Durante la discussione in Commissione Affari Sociali, alla presenza del Ministro della Salute Renato Balduzzi, l'emendamento è stato riformulato dai relatori On Livia Turco e Lucio Barani, i quali hanno introdotto la registrazione dello scarico, da parte del medico veterinario delle confezioni da lui non utilizzate.

Nulla cambia, invece, per la cessione dal medico veterinario all'allevatore che rimane possibile solo per la confezione di inizio terapia.

Ecco cosa prevede l'articolo 13 della Legge Balduzzi: Disposizioni in materia di medicinali omeopatici, anche veterinari e di sostanze ad azione ormonica*
(...)
 Il comma 3 dell'articolo 84 del decreto legislativo 6 aprile 2006, n.193, e' sostituito dal seguente:
«3. Il medico veterinario, nell'ambito della propria attivita' e qualora l'intervento professionale lo richieda, puo' consegnare all'allevatore o al proprietario degli animali le confezioni di medicinali veterinari della propria scorta (e da lui gia' utilizzate) e, nel caso di animali destinati alla produzione di alimenti, solo quelle da lui gia' utilizzate, allo scopo di iniziare la terapia in attesa che detto soggetto si procuri, dietro presentazione della ricetta redatta dal medico veterinario secondo le tipologie previste, le altre confezioni prescritte per il proseguimento della terapia medesima, fermi restando gli obblighi di registrazione di cui all'articolo 15 del decreto legislativo 16 marzo 2006, n.158, e successive modificazioni. Il medico veterinario, in deroga a quanto stabilito dal comma 4 del presente articolo e dall'articolo 82, registra lo scarico delle confezioni da lui non utilizzate.».

*In grassetto le integrazioni, in (corsivo tra parentesi) le soppressioni, rispetto alla precedente formulazione dell'articolo 84.

pdfTESTO_COORDINATO_DECRETO_LEGGE_13_SETTEMBRE_2012_N._158.pdf241.21 KB

ATTUALITA'

  • Mese del cucciolo, in corso le adesioni dei veterinari +

    Sono in corso le adesioni dei medici veterinari alla quarta edizione del "Mese del Cucciolo": dal 15 gennaio al 15 >>>
  • Successi investigativi con i cani molecolari della Polizia +

    Risultati positivi dal progetto sperimentale di addestramento per cani di Polizia per renderli idonei all'identificazione di tracce ematiche, anche occulte >>>
  • Metodi di selezione dogo argentino, intervento dell'Ordine +

    Dopo il servizio di Striscia la Notizia  l'Ordine di Milano "si è subito attivato per risalire all'identificazione certa del soggetto >>>
  • Primo quadro mondiale della Listeria monocytogenes +

    La maggior parte dei casi di Listeria sono riportati in paesi ad alto reddito. La malattia ha colpito gestanti e >>>
  • Investì il gatto, l'RC auto paga 300 euro alla proprietaria +

    Il 17 luglio il suo gatto venne ucciso da un'auto mentre attraversava la strada a Sassari. Il legale ha fatto >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Veterinaria sociale? Ce n'è bisogno ma i politici usano gli animali solo per la caccia al voto +

    Esplode fra i politici- anche di schieramento opposto- la moda dell'assistenza veterinaria gratis. Da Roma a Milano è una 'mania'. >>>
  • Lo spreco alimentare e i medici veterinari +

    Anche il consumo di cibo è un aspetto della vita sociale che non ci può lasciare indifferenti. >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • LOMBARDIA, IDONEI ALLA NOMINA DI DIRETTORE DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO +

    D.g.r. 17 ottobre 2014 - n. X/2530
    Determinazioni  in  ordine  alla  formazione  di  un elenco di idonei alla nomina  di  direttore generale

    >>>
  • SARDEGNA, MODIFICA DEL DECRETO SULLA FEBBRE CATARRALE DEGLI OVINI +

    Decreto n. 23 del 12 settembre 2014
    Modifica relativa all'entrata in vigore del decreto Assessore Igiene e sanità e assistenza sociale

    >>>
  • SARDEGNA, PROFILASSI VACCINALE CONTRO LA FEBBRE CATARRALE DEGLI OVINI +

    Decreto n. 22 del 10 settembre 2014
    Profilassi  vaccinale  obbligatoria  contro  la  febbre  catarrale degli ovini. Adempimenti periodo 2014-2015.

    REGIONE SARDEGNA

    >>>
  • PIEMONTE, IMPEGNO A FAVORE DELL'UNIVERSITA' DI TORINO +

    D.D. 17 giugno 2014, n. 586
    Impegno  e  liquidazione della somma  di Euro 50.000,00 sul cap. 165376/14 (ass. 100420)  a 

    >>>
  • LAZIO, NORME IN MATERIA DI CANI DA PRESA, MOLOSSIDI ED INCROCI +

    Determinazione 25 settembre 2014, n. G13564
    Legge regionale 6 ottobre 2003, n. 33:  Norme in materia di cani da presa,

    >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria