Domenica, Marzo 01, 2015
[
08:54 Salute: burro nel caffè l'ultimo trend per perdere peso  -    01:06 Salute: allarme dermatologo, calvizie in agguato per tinte cinesi low cost   -    15:36 Pediatria: con mamme 'chiocce' boom dermatiti, un aiuto dal girasole   -    10:16 Tumori: tintarella 'di luna', da raggi Uv danni a pelle anche al buio   -    01:39 Salute: Istat, 10,3% italiani obeso, la percentuale più bassa in Ue   -    16:48 Ricerca: fame chimica da marijuana? Colpa interruttore invertito in cervello   -    15:48 Sesso: per chi è in prime nozze rapporti più hot nel tempo rispetto a risposati   -    17:21 Salute: meditazione amica di Morfeo, 'Mindfulness' aiuta a dormire meglio   -    12:32 Salute: rosso alleato sportivi, blu calma respiro, mappato effetto dei colori   -    19:31 San Valentino: 43% italiani più attento al telefonino che al partner   -    
]
ANIMALI DA COMPAGNIA
vetcongattorModificata la cessione del farmaco per gli animali non DPA. Non più solo la confezione di inizio terapia, ma anche "le altre confezioni prescritte per il proseguimento". La norma interviene sull'articolo 84 del Codice del Farmaco Veterinario. Il Decreto Balduzzi è Legge dello Stato.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il provvedimento è entrato in vigore domenica 11 novembre 2012, con le modifiche apportate in Parlamento. Fra queste (articolo 13), la possibilità per il medico veterinario che tratta animali non produttori di alimenti di cedere al proprietario le confezioni della propria scorta, nelle quantità necessarie al proseguimento della terapia, anche se non utilizzate.
Viene allo scopo modificato il Decreto Legislativo 193/2006 (Codice del Farmaco Veterinario), che fino ad ora ammetteva solo la cessione della confezione aperta dal medico veterinario per l'avvio del trattamento terapeutico, demandando al proprietario, dietro presentazione della ricetta veterinario curante, il compito di procurarsi i medicinali occorrenti.

La modifica è frutto di una proposta emendativa presentata dall'On Gianni Mancuso, firmata anche dagli On Viola, Di Virgilio e Pedoto. Durante la discussione in Commissione Affari Sociali, alla presenza del Ministro della Salute Renato Balduzzi, l'emendamento è stato riformulato dai relatori On Livia Turco e Lucio Barani, i quali hanno introdotto la registrazione dello scarico, da parte del medico veterinario delle confezioni da lui non utilizzate.

Nulla cambia, invece, per la cessione dal medico veterinario all'allevatore che rimane possibile solo per la confezione di inizio terapia.

Ecco cosa prevede l'articolo 13 della Legge Balduzzi: Disposizioni in materia di medicinali omeopatici, anche veterinari e di sostanze ad azione ormonica*
(...)
 Il comma 3 dell'articolo 84 del decreto legislativo 6 aprile 2006, n.193, e' sostituito dal seguente:
«3. Il medico veterinario, nell'ambito della propria attivita' e qualora l'intervento professionale lo richieda, puo' consegnare all'allevatore o al proprietario degli animali le confezioni di medicinali veterinari della propria scorta (e da lui gia' utilizzate) e, nel caso di animali destinati alla produzione di alimenti, solo quelle da lui gia' utilizzate, allo scopo di iniziare la terapia in attesa che detto soggetto si procuri, dietro presentazione della ricetta redatta dal medico veterinario secondo le tipologie previste, le altre confezioni prescritte per il proseguimento della terapia medesima, fermi restando gli obblighi di registrazione di cui all'articolo 15 del decreto legislativo 16 marzo 2006, n.158, e successive modificazioni. Il medico veterinario, in deroga a quanto stabilito dal comma 4 del presente articolo e dall'articolo 82, registra lo scarico delle confezioni da lui non utilizzate.».

*In grassetto le integrazioni, in (corsivo tra parentesi) le soppressioni, rispetto alla precedente formulazione dell'articolo 84.

pdfTESTO_COORDINATO_DECRETO_LEGGE_13_SETTEMBRE_2012_N._158.pdf241.21 KB

ATTUALITA'

  • La prevenzione veterinaria nella vision del Piano 2014-2018 +

    E' prossimo all'esame della Conferenza Stato-Regioni il Piano nazionale della prevenzione per gli anni 2014-2018. >>>
  • Sperimentazione animale, Mantovani: ruolo IZSLER centrale +

    L'Istituto zooprofilattico è una 'struttura d'eccellenza' per i metodi alternativi e il centro di"una vera e propria rete di ricerca >>>
  • Approvato il regolamento del Circuito Allevatoriale 2015 +

    Ruolo veterinario, certificati, identificazione, benessere animale e antidoping nel Regolamento del Circuito Allevatoriale valevole per il 2015. >>>
  • Latte, On Paolo Cova: Regione Lombardia non fa abbastanza +

     "Serve un'Interprofessione del latte, sia per i produttori che per i consumatori. Regione Lombardia non sta facendo abbastanza". >>>
  • Educazione assistita con animali nel carcere di Bollate +

    Parte nel carcere di Bollate, alle porte di Milano, un corso ideato e progettato appositamente per le persone sottoposte a >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • Un nuovo modello organizzativo per la prevenzione? +

    Con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016, viene confermata dall'accordo Stato-Regioni la  tendenza che, da alcuni anni, caratterizza la >>>
  • Patto della Salute, complessità delle strutture e qualità dei servizi +

    In Europa la sorveglianza sanitaria finalizzata alla sicurezza alimentare si muove a macchia di leopardo per le diverse sensibilità e >>>
  • Nuove DG al Ministero, il commento di ANMVI +

    "Continua a preoccuparci che il riordino possa modificare la storica collocazione della veterinaria e ci preoccupa la spending review". >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • SICILIA, GRADUATORIE VALIDE PER L'ANNO 2015 +

    DECRETO 15 gennaio 2015.
    Graduatoria dei medici veterinari aspiranti ad incarichi ambulatoriali dell'Azienda sanitaria provinciale di Ragusa, valida per l'anno 2015. >>>
  • SARDEGNA, CONTROLLO DELLA PESTE SUINA NELLA FILIERA DOMESTICA E DELLA CARNE +

    Determinazione n. 87 del 11 febbraio 2015
    Secondo provvedimento attuativo del Programma straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana 2015-2017, recante >>>
  • SARDEGNA, PROGRAMMA STRAORDINARIO 2015-2017 CONTRO LA PESTE SUINA +

    Determinazione n. 86 del 11 febbraio 2015
    Primo provvedimento attuativo del programma straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana 2015-2017 recante >>>
  • LIGURIA, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA E PER IL PRELIEVO VENATORIO +

    LEGGE REGIONALE 6 FEBBRAIO 2015 N. 3
    Modifiche alla legge regionale 1 luglio 1994, n. 29 (Norme regionali per la protezione >>>
  • FRIULI, GRADUATORIE DEFINITIVE VALEVOLI PER IL 2015 +

    Direzione centrale salute, integrazione sociosanitaria, politiche sociali Graduatorie definitive dei medici specialisti, veterinari, biologi e psicologi ambulatoriali, relative alla Provincia di Pordenone, >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria