Mercoledì, Luglio 08, 2015
[
19:38 Ricerca: nati nello stesso anno ma invecchiano a velocità diverse   -    16:28 Con il caldo notti in bianco per gli italiani: regole anti-canicola   -    15:26 Salute: 36% adolescenti chiede consigli all'allenatore sportivo   -    13:11 Settimana 'bollente', 100 mila casi di laringiti e faringiti da aria condizionata   -    19:33 'Tattoo' con scottatura solare moda pericolosa, medici bocciano mania Usa   -    02:38 Estate, rischi scottatura per 1 italiano su 2   -    12:34 Salute: 12 mila pentiti del tattoo in 1 anno, occhio a giallo e 'fantasmi'   -    12:11 Caldo: gambe, pelle e muscoli più vulnerabili, ecco come difenderli   -    09:13 Ricerca: 'arrossire' è sexy, donne più attraenti nei giorni dell'ovulazione   -    19:17 Sanità: misurano glicemia e contrastano miopia, nuove lenti a contatto smart   -    
]
Immagine
Il principio attivo è “deslorelina acetato”, la categoria farmaceutica “Ormoni Liberatori delle Gonadotropine”. Il nuovo farmaco Suprelorin, di cui la Commissione Europea ha autorizzato l’immissione in commercio la scorsa settimana, è indicato per l'induzione dell'infertilità temporanea in cani maschi sani, interi, sessualmente maturi, che non sono stati castrati. L’impianto- si legge in un comunicato della European Medicine Agency, deve essere inserito per via sottocutanea nella pelle flaccida del dorso, tra la parte inferiore del collo e l’area lombare. Suprelorin inizia a essere efficace dopo circa sei settimane, e l’effetto continua per sei mesi, in seguito ai quali l’impianto può essere ripetuto, se necessario. L’efficacia è immediata in caso di reimpianto a distanza di circa sei mesi dalla precedente somministrazione. I cani maschi smettono di produrre sperma e la loro libido viene ridotta. Se un cane trattato con Suprelorin si accoppiasse con una femmina in calore, spiega l’EMEA, le possibilità che la cagna rimanga gravida sarebbero estremamente basse. Suprelorin è stato studiato in condizioni reali in cani di peso compreso tra 10 e 25 kg, che sono stati osservati fino a un anno dopo l’inserimento dell’impianto. Gli studi hanno preso in esame l’effetto di Suprelorin sui livelli ematici di testosterone, le dimensioni dei testicoli e la capacità dei cani di produrre sperma per la raccolta. In alcuni di questi studi, i cani hanno assunto Suprelorin più di una volta e sono rimasti sotto osservazione fino a un anno in seguito alla somministrazione dell’impianto definitivo. La sicurezza di Suprelorin è stata analizzata dopo aver somministrato ai cani più di 10 volte la dose raccomandata. Il 10 luglio la Commissione europea ha rilasciato alla Cyton Biosciences un’autorizzazione all’immissione in commercio per Suprelorin, valida in tutta l’Unione europea.

ATTUALITA'

  • Separare l'ippica dai giochi: chiesto iter ad hoc per il settore +

    Decaduta la delega, adesso ci sia “un iter privilegiato che ci permetta di approvare in tempi brevi” una legge per >>>
  • Sperimentazione, tavolo ministeriale sui metodi alternativi +

    Incontro preliminare al Ministero della Salute del Tavolo tecnico-scientifico sui metodi alternativi alla sperimentazione animale. >>>
  • Indagati 6 medici veterinari dell'Asl di Cesena e 2 dirigenti d'azienda +

    Il N.A.S. di Bologna ha notificato l’avviso di conclusione di indagini a carico di 6 Veterinari dell’A.U.S.L. di Cesena e >>>
  • Periclea, acquisite le cartelle cliniche. Non ci sono indagati +

    Nell'inchiesta della procura di Siena relativa alla morte della cavalla Periclea “sono state acquisite le cartelle veterinarie alla clinica il >>>
  • L'ospedale Fatebenefratelli di Milano apre le porte ai cani +

    Bimbi in corsia insieme al loro migliore amico a quattro zampe. L'ospedale Fatebenefratelli di Milano apre le porte ai cani, >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

EDITORIALE

  • Facciamo noi le domande al posto di Report +

    Dagli schermi di RAI3 è stato rilanciato l'allarme sul rischio per i consumatori collegato all'impiego di anabolizzanti per "gonfiare" gli animali. >>>
  • ONE-HEALTH, una concezione completa ed efficace della moderna veterinaria. +

    Da una decina d'anni si è imposta nelle discipline mediche, specie quelle che hanno a che fare con la sanità >>>
  • La Medicina narrativa +

    I medici veterinari comportamentalisti, prima ancora del suo avvento, hanno anticipato la medicina narrativa. >>>
  • Non è un Paese per professionisti +

    Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. >>>
  • La complicazione ci piace di più +

    Tra i fattori che influiscono sulla competitività di un Paese vanno considerati anche i controlli che le imprese subiscono da >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

REGIONI

  • LIGURIA, GRADUATORIA PSICOLOGI, MED VET E BIOLOGI VALEVOLE PER IL 2015 +

    Graduatoria definitiva degli Psicologi Ambulatoriali, Medici Veterinari, Biologi Ambulatoriali valevole per l'anno 2015 - ASL 1 Imperiese. >>>
  • BASILICATA, PROFILASSI VACCINALE DEL CARBONCHIO EMATICO, 2015 +

    ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 19 giugno 2015, n. 1. Profilassi vaccinale del carbonchio ematico. Anno 2015. >>>
  • CALABRIA, GRADUATORIA 2015 RELATIVA ALLA PROVINCIA DI CATANZARO +

    DECRETO DIRIGENTE DEL 21 maggio 2015 n. 4903 
    Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici specialisti ambulatoriali >>>
  • CALABRIA, ACCORDO PER LE PROFESSIONALITA' SANITARIE AMBULATORIALI 2015 +

    DECRETO DIRIGENTE DEL 22 giugno 2015 n.6273 
    Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici specialisti ambulatoriali interni, >>>
  • CALABRIA, RECEPIMENTO PIANO NAZIONALE RESIDUI 2015 +

    DCA n. 65 del 19 Giugno 2015
    Recepimento Piano Nazionale Residui 2015- Stesura Piano Regionale: Piano Regionale di controlli teso a >>>
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prof.veterinaria
Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.